MotoGP Silverstone, le pagelle: Bagnaia concreto, Vinales spettacolare. Quartararo spento

MotoGP Silverstone, le pagelle: Bagnaia concreto, Vinales spettacolare. Quartararo spento

di Daniele Petroselli

Va a Pecco Bagnaia il GP di Gran Bretagna della MotoGP. Alle sue spalle Maverick Vinales e Jack Miller. Ai piedi del podio Enea Bastianini, mentre solo ottavo il leader Fabio Quartararo, davanti ad Aleix Espargarò. Per Bagnaia seconda vittoria di fila e altri punti importanti guadagnati in classifica generale.

BAGNAIA - voto 9: ha vissuto un weekend non proprio perfetto, con qualche difficoltà di troppo nel trovare il ritmo giusto. Ma lavorando alla fine a fari spenti, senza i favori del pronostico, ha fatto quello che doveva fare, vincere per recuperare altri punti in classifica. Bene così! CONCRETO

VINALES - voto 8: qualifiche che per poco non lo vedono leader, poi una gara un po' più complicata all'inizio ma poi un bel passo, come quello dei migliori. Alla fine per lo spagnolo un'altra gara importante, chiusa a un soffio da Bagnaia in una rimonta che sembrava incredibile. Sembra essere quello dei tempi buoni in Yamaha. Se continua così, può diventare un bel pericolo. SPETTACOLARE

MILLER - voto 7: si mette quasi da subito a seguire il compagno di box e prova fino alla fine a coprirgli le spalle. Si arrende solo a un incredibile Vinales. Un'altra gara concreta dell'australiano, che è un vero peccato che sia così proprio ora che ha firmato per KTM. CAVALIERE 

RINS - voto 6.5: ha condotto la gara dopo tanto tempo, poi si è dovuto arrendere perché forse ha chiesto troppo alla sua Suzuki. Però lo spagnolo, dopo un periodo buio, ha ritrovato motivazioni e competitività. E fa davvero piacere. RISVEGLIATO

BASTIANINI - voto 6.5: tante difficoltà all'inizio, con un contatto con Bezzecchi che gli porta via anche un'aletta dalla carena. Poi prende il ritmo e riprendere anche i migliori, fino a chiudere a ridosso del podio. Speriamo sia un primo segno di una forma e una convinzione ritrovata. ARREMBANTE

A.ESPARGARO' - voto 6.5: la caduta nelle FP4 lo ha condizionato davvero tanto in gara. Il dolore alle caviglie gli ha reso i 20 giri di Silverstone quasi un'agonia, ma ha comunque retto a lungo il ritmo dei migliori. Punti persi in classifica? Solo uno. Poco male, ha davvero fatto un mezzo miracolo. STOICO

QUARTARARO - voto 5: partenza a razzo per il francese, che ha cercato subito la vetta per poi gestire meglio il long lap penalty, poi però ha pagato forse lo strappo iniziale con le gomme che lo hanno fatto faticare e non poco. In pratica per una volta è stato fuori dalla lotta per la vittoria, ottavo e senza acuti. SPENTO

ZARCO - voto 4: una pole di prepotenza, ritmo importante, ma poi la sua gara dura neanche cinque giri. Una caduta che lo ricaccia indietro nella corsa a Quartararo. Aveva davvero un'occasione d'oro, e invece...SPRECONE


Ultimo aggiornamento: Domenica 7 Agosto 2022, 14:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA