MotoGP Germania, le pagelle: Marquez rinato, che rimonta Bagnaia. Vinales affondato
di Daniele Petroselli

MotoGP Germania, le pagelle: Marquez rinato, che rimonta Bagnaia. Vinales affondato

MARQUEZ - voto 9: Ha sofferto le pene dell'inferno. Un anno fa l'infortunio e il calvario con ben tre operazioni. E' ancora acciaccato, non guida la moto come vuole lui ma al Sachsenring, il suo regno, dove ha vinto per 10 volte di fila, infila l'undicesima perla con una gara delle sue. Favorito sì dal layout del circuito che gli fa sentire meno i dolori al braccio destro, però il talento ce lo mette tutto lui. RINATO

 

OLIVEIRA - voto 8: Parte forte, poi si quieta qualche giro e infine prende i lritmo giusto per mettersi dietro a Marquez, col quale ingaggia una bella lotta ma nel finale deve arrendersi. Arriva comunque un secondo posto meritato che, dopo il trionfo di Barcellona, è la conferma della crescita della KTM. GUERRIERO

 

QUARTARARO - voto 7.5: Le Yamaha in Germania affondano, ma lui tiene alto il vessillo della moto giapponese con una gara di sostanza. Visti i risultati dei rivali, continua a guadagnare terreno in testa alla classifica. E questo è l'importante. CONCRETO

 

BAGNAIA - voto 7: Le qualifiche sono state un disastro, poi in gara è riuscito a ritrovarsi, chiudendo addirittura davanti al compagno di box Miller. Peccato l'essere rimasto imbottigliato nel traffico nella parte iniziale. RINFRANCATO

 

A.ESPARGARO - voto 6.5: Riconquista la prima fila nella classe regina per l'Aprilia a distanza di 21 anni, in gara è bravo a lottare nelle prime fasi con Marquez ma poi deve arrendersi al ritmo degli avversari e chiude settimo. Manca ancora qualcosina alla moto italiana per essere vincente, ma è davvero poco. E lo spagnolo è da elogiare. DA APPLAUSI

 

ROSSI - voto 5.5: Poteva essere un altro disastro, trova qualcosina in gara ma il quattordicesimo posto è ben poco visto il suo curriculum. Certo è che ha fatto meglio di tanti altri con la Yamaha. Ma è una magra consolazione. SPERANZOSO

 

MORBIDELLI - voto 4: E' il vicecampione del mondo ma incappa in un weekend terribile. Sempre dietro, chiude la gara davanti solo a Vinales. Davvero triste vederlo in queste condizioni. Ma anche la Yamaha dovrebbe muoversi per aiutarlo, invece di lasciarlo affondare. SCONSOLATO

 

VINALES - voto 3: Ultimo, straultimo, mai successo in carriera in MotoGP un weekend così allo spagnolo. Il cambio del capotecnico invece di migliorare la situazione ha fatto ancora più danni. SPROFONDATO


Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Giugno 2021, 00:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA