MotoGP Barcellona, le pagelle: sorpresa Oliveira, Quartararo e la "zip maledetta"
di Daniele Petroselli

MotoGP Barcellona, le pagelle: sorpresa Oliveira, Quartararo e la "zip maledetta"

OLIVEIRA - voto 9: Era l'outsider a Barcellona e ha fatto il colpaccio. Un ritmo impressionante, che ha sorpreso anche il grande favorito Quartararo, che poi ha ceduto anche per altri problemi. Una vittoria di prepotenza e meritata. SORPRESA

 

ZARCO - voto 8: Il francese c'ha creduto, anche se la scelta della gomme ha pagato a metà gara. Nel finale ha provato anche di andare a riprendere il leader ma senza successo. Comunque una gara ad alti livelli per il francese del team Pramac. CONSISTENTE

 

QUARTARARO - voto 7: Per il transalpino serve comunque un voto alto, perché sì era il favorito di giornata e non ha vinto, ma anche per colpa di una tuta che sul più bello si è aperta, facendogli correre un grandissimo rischio. Poi anche una penalità che lo ha messo fuori dal podio, lì dove nel 2020 aveva dominato e dove quest'anno poteva ripetersi. INCAVOLATO

 

MILLER - voto 7: Gara ancora una volta complicata, su un circuito che sulla carta doveva sorridere alla Ducati. E invece, come al Mugello, tanta sofferenza ma almeno un podio che sa di contentino. La Rossa sta soffrendo troppo ultimamente, ma se vuole lottare per il titolo serve uno step in avanti. FORTUNATO

 

MIR - voto 6: Ha rimediato in gara a prove ancora una volta difficili per la Suzuki, orfana anche di Rins. Molto attivo nelle prime fasi, poi ha pagato caro la scelta della gomma più morbida nelle fasi conclusive. Ormai però si sta accontentando dei piazzamenti. Ma per confermarsi campione serve molto di più. PRATICO

 

BAGNAIA - voto 5: Proprio non va. E' un periodo complicato per Pecco, che non riesce a tenere il ritmo del compagno di box ma soprattutto a ottenere risultati di rilievo dopo un inizio Mondiale che lo aveva visto anche davanti a tutti. Urge un cambio di ritmo. NERVOSO

 

MARQUEZ - voto 5: Stavolta il Cabroncito sfoggia per metà gara lo smalto dei tempi perduti, almeno in parte. Poi però, come gli capitava spesso in passato, esagera e finisce nella ghiaia, ancora una volta. Piccoli passi verso il ritorno alla normalità, ma che fatica. Perché servirebbe anche qualche piazzamento per il morale. E invece...PERSO

 

ROSSI - voto 4: Grande protagonisti in qualifica, dove ottiene la possibilità di lottare per la pole, ma poi rovina di nuovo tutto in una gara comunque nei bassifondi, come gli capita spesso ultimamente, prima della scivolata che lo mette fuori dai giochi. Il Dottore è sempre più a un bivio. E lo sa anche lui. Continuare così è molto dura, anche per il morale. A TERRA


Ultimo aggiornamento: Lunedì 7 Giugno 2021, 11:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA