Dovizioso cade nella gara di motocross e si frattura la clavicola: subito operato
di Daniele Petroselli

Dovizioso cade nella gara di motocross e si frattura la clavicola: subito operato

Il 19 luglio da Jerez la MotoGP è pronta a ripartire ma potrebbe non esserci uno dei suoi protagonisti, Andrea Dovizioso. Il pilota Ducati infatti è stato vittima di un incidente durante una gara di motocross. Si trattava della prima prova del campionato regionale dell'Emilia Romagna sul tracciato di Faenza e il forlivese ha riportato la frattura della clavicola sinistra. Dopo una prima ricostruzione, Dovizioso è caduto dopo un salto presente sul circuito Monte Coralli. La prima radiografia effettuata all'ospedale di Forlì ha confermato i timori iniziali e l'operazione è prevista in serata a Modena. Un intervento che potrebbe così accorciare i tempi di recupero e provare a mettere in sella a tempi di record Dovizioso, giusto in tempo per l’inizio del Mondiale. Il pilota aveva chiesto (e ottenuto) proprio il permesso dalla Ducati per allenarsi con il cross in una gara ufficiale a tre settimane esatte dal via del 2020 in pista. “Ducati ha compreso quanto sia utile questa gara per me – aveva raccontato il forlivese proprio alla vigilia dell’appuntamento di oggi - che il cross mi ha aiutato e continua ad aiutarmi nell’essere più veloce nelle prime fasi di gara, il che ovviamente risulta molto utile anche in ottica MotoGP. I risultati da quando ho iniziato questi allenamenti si sono visti”. 

Quello di Dovizioso è solo l’ultimo incidente su una moto da cross che ha visto infortunarsi un pilota del Motomondiale. Solo qualche giorno fa Marco Bezzecchi, del team Sky VR46, ha riportato la frattura dell’astragalo del piede destro. Qualche mese fa, a marzo, era stato invece Maverick Vinales a passare una notte in ospedale dopo un incidente con la sua moto da cross, ma per fortuna solo tanta paura. Negli anni precedenti è toccato poi anche a Franco Morbidelli, Alex Rins, Aleix Espargarò , Jack Mille, Andrea Iannone e Jorge Lorenzo.  Ben due gli infortuni per Valentino Rossi: il primo nel 2010 alla spalla, poi nel 2017 la frattura di tibia e perone con l’enduro, che gli fecero saltare la gara di casa a Misano.

Ultimo aggiornamento: Domenica 28 Giugno 2020, 17:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA