Il Milan vince a fatica, ma vince. Adesso possiamo ricaricare le batterie e occhio a Vranckx

Il Milan vince a fatica, ma vince. Adesso possiamo ricaricare le batterie e occhio a Vranckx

di Davide Locatelli

Ultimo appuntamento prima del mondiale, Milan obbligato a vincere... il Napoli è a +11 ed il distacco a quasi metà stagione è importante. 
Fiorentina che si presenta con 5 vittorie consecutive in campionato, Milan che invece ha subito un paio di sgambetti nell'ultimo mese. 
Io e l'amico fedele Luigi Marchini, tatuatore Milanese specializzato nell'arte polinesiana, siamo insieme davanti al TV per commentare la partita. 

Ore 18.00 si parte. 
Milan che schiera la miglior formazione possibile, indisponibili a parte, visto che "solo" 6 della rosa rossonera partiranno per il mondiale: Giroud, Theo, Dest, Kjaer, Leao e De Ketelaere. 
Milan che dopo 6 tocchi di palla arriva in porta e con una sponda di Giroud segna con il talismano meravigliao Leao. 
Fiorentina che subisce il colpo e cerca di rimettersi subito in partita con Biraghi che prende il palo pieno. 
Bella partita nei primi 15 minuti. 
La Fiorentina spinge e il Milan che sembra accontentarsi dello scarto minimo, subisce il goal della Viola: un po' di confusione in area e Barak insacca, su deviazione di Thiaw. 
Milan che prova a riprendersi la partita sul finale con una ghiotta occasione per Brahim, ma nulla di fatto. 
Dopo 45 minuti è 1-1. 

Riprende il gioco e prima occasione per il Milan al 50esimo con un taglio a rientrare dove Giroud centra la porta ma il portiere si oppone in 2 tempi. 
Si accendono improvvisamente Theo e Leao e subito un altra occasione per Leao che però calcia fuori. 
Milan che prova a vincerla ma corre sempre il rischio di scoprirsi, e la Fiorentina riparte in un paio di occasioni facendo prender paura a tutto lo stadio.

Occasione chiave per il Milan: cross in area, Giroud in rovesciata la colpisce male. 
San Siro sarebbe letteralmente esploso! 
Fiorentina con Terzic, tiro e Tatarusano la tiene lí.
Leao dall'altra parte, tiro e respinta. 
Le squadre sono spaccate in 2, partita veramente bella per lo spirito di sport. 
Sono in difficoltà a scrivere per le ripetute occasioni! 
Fiorentina che va vicinissima al goal con Ikone, ma il gigante Tomori salva sulla linea, e mi chiedo come questo giocatore non sia stato convocato per il mondiale. 
Sono senza voce e il Milan decide di togliermela definitivamente: cross in area e autogoal della Fiorentina! 
Milan vince a fatica, ma vince! 


IL MIO COMMENTO: se non ho perso 80 anni di vita oggi, non li perdo più. 
Chiudiamo l'anno al meglio e i 2 mesi di stop ci serviranno per ricaricare le batterie. 
Io ve lo dico: occhio a Vranckx! 

IL COMMENTO DI LUIGI MARCHINI: 
Milan che arriva all’ultima giornata prima del mondiale con la speranza di tenere il passo di un gran bel Napoli. 
Nel primo tempo uniche note positive il goal del solito Leao (speriamo rinnovi) e la grande occasione allo scadere del primo tempo capitata sui piedi di Diaz. 
Nel secondo tempo San Fikayo Tomori….Per fortuna! 
Nel finale un auto goal ci fa tener la fiammella accesa per il 20esimo scudetto. 
Arriva ora un periodo di stop che servirà, oltre a far riposare le mie coronarie, a recuperare gli infortunati e a farci riflettere sui tanti acquisti fatti quest’estate che fino ad ora non hanno inciso.


Ultimo aggiornamento: Domenica 13 Novembre 2022, 20:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA