Ballo Touré è l'eroe di una notte rossonera piena di emozioni...anche troppe

Ballo Touré è l'eroe di una notte rossonera piena di emozioni...anche troppe

di Davide Locatelli

Dopo una gran sosta per le nazionali che ha qualificato l'Italia nelle final 4 di Nation League, riparte la serie A. 
Match pieno di insidie quelli di oggi, la classifica dell'Empoli non rispecchia realmente le qualità della squadra. 
Oggi seguo la partita con il baby talento del Milan, Pietro Avogadro, che ha ripreso il campionato proprio oggi con l'U14 Rossonero. 

20.45 parte il match. 
Milan subito vicino al goal nella prima azione con Giroud che però non converte in goal. 
Tatarusano, visibilmente non più abituato al ritmo gara, rischia il pasticcio al quarto d'ora dove salva miracolosamente con la pancia un tiro innocuo. 
Ma subito dopo ancora Milan che incredibilmente spreca con Saelemaekers un'azione di Leao. 
Primo tempo a favore del Milan, Empoli non pervenuto, ma 0-0. 

Nel secondo tempo si fa avanti l'Empoli che prova a farla "sporca" e beffare il Milan. 
Milan che non riesce ad avere una manovra fluida e quindi ci prova da calcio piazzato con Giroud che scheggia la traversa. 

Ci prova ancora su punizione ma stavolta Tonali, che grazie ad una deviazione va vicino al goal. 
Minuti 80: entrato da poco, Ante Rebic la sblocca su progressione di Leao. 0-1 e Milan a meno 3 dal Napoli. 
Minuto 91, partita praticamente terminata, punizione per l'Empoli che segna con un tiro non irresistibile che Tata non legge nella maniera giusta. 
Ma attenzione... il bello deve ancora venire. 
L'uomo che non ti aspetti: Ballo Toure, giocatore da 19 minuti della scorsa stagione, eroe di una notte che segna dopo neanche 1 minuto dal goal dell'Empoli. 
Ma la ciliegina??  Leao in contropiede al 97, scatta come Usain Bolt e con un delizioso pallonetto la chiude definitivamente. 

IL MIO COMMENTO: non ho commenti, son quasi morto d'infarto. Appena mi riprendo vi faccio sapere. 

IL COMMENTO DI PIETRO AVOGADRO: Bel primo tempo del Milan con 4-5 occasioni da goal ma tutte con poca convinzione. 
Nel secondo tempo Pioli azzecca tutti i cambi e con un finale carambolesco riesce a portarla a casa. 
Ancora una volta... Leao is on fire, e se l'abbiamo portata a casa è molto merito suo.


Ultimo aggiornamento: Domenica 2 Ottobre 2022, 07:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA