Nadal re di Roma per la nona volta: Djokovic si arrende in tre set. «Un onore rivincere nella città più bella del mondo»
di Gianluca Cordella

Nadal re di Roma per la nona volta: Djokovic si arrende in tre set. «Un onore rivincere nella città più bella del mondo»

Rafa Nadal trionfa ancora sotto il cielo di Roma. Lo spagnolo, numero 2 del mondo e del tabellone, batte l’eterno rivale Novak Djokovic per 6-0 4-6 6-1 e leva il suo urlo di gioia nella aria capitolina per la nona volta in carriera. Per lo spagnolo si tratta del primo successo nel 2019: il record a Roma è sempre più attivo, undici finali, nove vittorie. Diventa “negativa” la bilancia del numero uno del mondo che invece si è giocato il titolo degli Internazionali in nove occasioni e, con il ko di ieri, ha un bilancio di 4 trionfi contro 5 sconfitte. E’ stata la sfida numero 54 nell’eterna rivalità tra i due fuoriclasse: il mancino di Manacor accorcia e ora è in svantaggio 26-28. 

«È stata una settimana incredibile, mi ricordo ancora la mia prima vittoria qui nel 2005, e tanti anni dopo significa tanto tornare a casa con la coppa». Lo ha dichiarato Rafael Nadal al momento della premiazione sul Centrale del Foro Italico dopo aver conquistato il nono successo in carriera agli Internazionali d'Italia di Roma. «Tutti sanno che questa è la città più bella del mondo e per me è sempre un onore giocare qui» ha aggiunto lo spagnolo, rendendo poi onore all'avversario sconfitto, il serbo Djokovic
Domenica 19 Maggio 2019, 18:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA