Due trofei e Juve battuta tre volte su 4: la stagione dell'Inter è gia positiva
di Gianfelice Facchetti

Due trofei e Juve battuta tre volte su 4: la stagione dell'Inter è gia positiva

Vincere due trofei in una stagione battendo per tre volte su quattro la Juventus, penso possa costituire una ragione sufficiente per definirla positiva ancor prima della fine. Non che mi servisse la finale di coppa Italia per giudicare il lavoro di Inzaghi ma per gli amanti del genere "cosa resta in bacheca", ecco un altro pezzo da esporre che male non fa.

 

 

L'Inter vince la Coppa Italia: Juventus battuta 4-2 ai supplementari con due rigori e un super Perisic

 

L'Inter e' partita bene mettendo la sfida sui binari giusti, grazie anche a un gol splendido di Barella. Poi ha rallentato e poco alla volta si e' affacciata la Juve. Handanovic attento ha tenuto la porta inviolata fino all'intervallo ma si faceva fatica ad attaccare. Al rientro in due mosse lo shock, i bianconeri hanno ribaltato tutto e sembrava fossimo a un epilogo simil derby di ritorno. Invece no, la squadra con pazienza si e' unita e ha riguadagnato campo fino a trovare il pareggio su rigore con Calhanoglu, freddo, decisivo. Ai supplementari i nerazzurri hanno continuato a costruire, trovando un altro penalty trasformato stavolta da Perisic, mattatore indiscusso della scena fino alla rete meravigliosa del poker.

 

Pagelle Juventus-Inter 2-4, finale di Coppa Italia: Perisic fantastico. Chiellini stoico

 

Nel post partita, a ragione, il giocatore croato ha fatto notare stizzito che forse tocca svegliarsi per non perderlo a zero... Zhang, did you understand? Coppa Italia archiviata, sotto con il campionato, Cagliari chiama e l'Inter c'e'. Si accettano miracoli, questa squadra ci crede e noi con lei. Viva l'Inter!


Ultimo aggiornamento: Giovedì 12 Maggio 2022, 19:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA