Francesco Oppini: «Juve, fine dei sogni scudetto. Ma perdere così con l'Inter non... Var»

Francesco Oppini: «Juve, fine dei sogni scudetto. Ma perdere così con l'Inter non... Var»

di Francesco Oppini

Fine dei sogni scudetto, ma perdere così, non Var! Poche volte nella vita credo di aver assistito ad un risultato così bugiardo, ma ahimè questo, oltre a non essere “la box” è anche il bello o il brutto del calcio a seconda del punto di vista da cui lo si guardi. Ventidue tiri a uno (unico quello del rigore interista) è qualcosa di incredibile solo da scrivere, leggere o pensare e che da tutto questo ne sia pure uscita una sconfitta per i bianconeri trasforma il tutto in qualcosa di estremamente duro da accettare per chi come me sostiene da sempre questi colori.

A tutto ciò aggiungiamo la pessima prestazione di irrati prima e di Mazzoleni al Var poi che nel momento clou della gara si scordano di verificare che il fallo di Bastoni su Zakaria era in piena area e quindi calcio di rigore netto. Peccato perché forse e dico forse, in quel momento aggiudicare un rigore giusto alla Juventus, esattamente come è stato giusto assegnare il precedente all’Inter, avrebbe cambiato le sorti della partita stessa, della classifica, del campionato e perché no, della stagione intera.


Ultimo aggiornamento: Martedì 5 Aprile 2022, 06:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA