Juve ko col Milan, Francesco Oppini: «Stagione buttata, chi o cosa ci hanno ridotti così?»

Juve ko col Milan, Francesco Oppini: «Stagione buttata, chi o cosa ci hanno ridotti così?»

di Francesco Oppini

Milan batte Juventus due reti a zero, una sconfitta meritata che sa già tanto di stagione buttata. La bruttissima debacle di ieri a Milano è figlia di una Juventus confusionaria, senza idee, allenata senza la giusta intensità e con una dirigenza che come poche volte nella storia della vecchia signora brancola nel buio e attende speranzosa che un’allenatore strapagato e con un contratto folle possa salvare una barca che fa acqua da tutte le parti.

Era dalla stagione 1993/94 che la squadra bianconera non vinceva neanche una sfida delle prime quattro svoltasi fuori dalle mura amiche, su 27 punti a disposizione dopo nove giornate in campionato la squadra più titolata d’Italia ha racimolato solo 9 punti e in Champions League dopo tre turni ci troviamo con 3 punti dopo le stesse giornate (tre). Parlare di incubo può sembrare esagerato ma in realtà così è dato che ad ottobre, in un annata senza precedenti con il mondiale di mezzo, la squadra bianconera di Torino sembra già fuori dai giochi sui due fronti più importanti.

Le domande da porsi ora sono le seguenti: chi o che cosa ci hanno ridotti così dopo aver concluso il ciclo più vincente della storia del calcio italiano con 18 trofei in 10 anni? La mia risposta è una sola: la presunzione.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 30 Gennaio 2023, 18:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA