F1, Gran Premio d'Italia: a Monza i tifosi ci credono, Leclerc subito protagonista in pista. Omaggio alla Regina

La F1 ha omaggiato, con un minuto di silenzio toccante, la recente scomparsa della Regina Elisabetta II

F1, Gran Premio d'Italia: a Monza i tifosi ci credono, Leclerc subito protagonista in pista. Omaggio alla Regina

di Fabrizio Ponciroli

Il Gran Premio d'Italia è ufficialmente cominciato con le prove libere del venerdì. Come previsto, l'Autodromo di Monza è stato invaso da migliaia di appassionati di Formula 1 e, in particolare, della Ferrari. Charles Leclerc non si è fatto pregare: miglior tempo nella prima sessione di prove libere per la felicità dei supporters presenti.

IL GUIZZO DI LECLERC
Quasi a voler dimostrare che questa è casa sua, la Ferrari ha approcciato le prime prove libere del Gran Premio d'Italia con tanta determinazione. Le due Rosse (con venatura gialla per i 75 anni del Cavallino) si sono classificate ai primi due posti con Charles Leclerc miglior tempo assoluto (1'22"410). Secondo il compagno di scuderia Carlos Sainz, distanziato di una manciata di millesimi. Bene le Mercedes, con George Russell terzo e Lewis Hamilton quarto. Il Campione del Mondo Max Verstappen si è abbastanza "nascosto" (quinto tempo assoluto).

Nelle seconde libere ci pensa Carlos Sainz a far brillare la Rossa. Suo il miglior tempo della sessione, davanti a Max Verstappen e Charles Leclerc. La Ferrari sembra davvero determinata a vendere cara la pelle a Monza.

L'ENTUSIASMO DEI TIFOSI

Il popolo della Ferrari crede in un grande risultato a Monza da parte di Charles Leclerc e/o Carlos Sainz. In particolare, tanta fiducia nei confronti del monegasco che ha già vinto il Gran Premio d'Italia nel 2019 (ultima gioia del Cavallino nel Tempio della Velocità). «Possiamo farcela, l'importante è che non si facciano errori stupidi», racconta un papà con prole al seguito. «Leclerc deve partire davanti a tutti. Se fa la pole ce la può fare», continua un signore di mezza età al suo primo Gran Premio d'Italia. Nella Fan Zone, l'entusiasmo del popolo della Rossa è inarrestabile. C'è fiducia per un week-end che possa sorridere alla Ferrari.

MINUTO DI RACCOGLIMENTO PER LA REGINA
La F1 ha omaggiato, con un minuto di silenzio toccante, la recente scomparsa della Regina Elisabetta II. Prima dell'inizio delle prove libere, tutti i team hanno dato l'ultimo saluto alla Regina, scomparsa all'età di 96 anni. «Per più di sette decenni ha dedicato la sua vita al servizio pubblico con dignità e ispirazione, diventando fonte di ispirazione per molte persone nel mondo. La Formula 1 manda le sue più sentite condoglianze alla Famiglia Reale e il popolo di Regno Unito e Commonwealth», le parole di Stefano Domenicali, CEO della F1.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 9 Settembre 2022, 18:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA