Dall'inferno al paradiso: l'Entella all'ultimo minuto torna in serie B dopo un anno

Dall'inferno al paradiso: l'Entella torna in serie B dopo un anno

Dall'incertezza di inizio stagione alla festa di questo incredibile finale: la Virtus Entella ritorna in Serie B, è la terza promossa dopo Pordenone e Juve Stabia. Nel caso della squadra ligure, si tratta di un ritorno nella serie cadetta dopo un solo anno di “purgatorio” in C. La promozione dell' Entella è arrivata in modo rocambolesco, all'ultima giornata, grazie al successo di misura (1-0, rete di Mancosu all'89') per 1-0 sulla Carrarese e alla contemporanea sconfitta, 2-0, della capolista Piacenza sul campo della Robur Siena. Così l' Entella ha effettuato il sorpasso, vincendo il campionato con un punto di vantaggio sui rivali, 75 contro 74. Quanto al Piacenza, ora inseguirà la promozione nei playoff.

GIU' E SU
È stato un campionato tutto in salita per i liguri che sono scesi in campo due mesi dopo l'inizio del campionato in attesa che il Tar del Lazio si pronunciasse sulla richiesta dei liguri di essere riammessi alla Serie B al posto del fallito Cesena, come aveva deciso il Collegio di Garanzia del Coni: un provvedimento che non era mai stato reso esecutivo da Figc e Lega di serie B. Questo ha costretto la squadra di Boscaglia a un vero e proprio tour de force, giocando al ritmo di due gare a settimana per recuperare le partite non giocate a inizio stagione. L' Entella aveva cominciato la stagione giocando la prima partita nel Girone A della Lega Pro a Gozzano (Novara) il 17 settembre (vittoria 3-1), due giorni dopo era arrivato il pronunciamento delCollegio del Coni che riammetteva il club in B: da allora 50 giorni di stop, ricorsi e braccio di fero con Figc e Lega di B.
 

Ultimo aggiornamento: Sabato 4 Maggio 2019, 21:40

© RIPRODUZIONE RISERVATA