Verona-Milan 1-2, le pagelle: Tonali ancora decisivo al Bentegodi, Giroud flop

Verona-Milan 1-2, le pagelle: Tonali ancora decisivo al Bentegodi, Giroud flop

di Luca Uccello

Il Milan esce vittorioso dal Bentegodi battendo il Verona 2-1 nel posticipo della 10ma giornata di serie A ed è solo al terzo posto in classifica. A decidere il match un gol di Tonali all'81'. Al 9' un'autorete di Miguel Veloso porta il Milan in vantaggio. Il pareggio dei padroni di casa arriva al 19' con una rete di Gunter.

Le pagelle rossonere

 

TATARUSANU 6 Incolpevole sull’incidente di Gabbia, fortunato sulla traversa di Piccoli. Ciprian ora può tornare in panchina con una bella media punti…

KALULU 6,5 Pierre fa un’altra grande partita. Chiude sempre tutto

GABBIA 5 Una puntata nella propria porta. Tanta, tanta sfortuna. Un’autorete che gli fa male per tutta la sua partita

TOMORI 6 Qualche errore, qualche imprecisione ma riesce a resistere, a non cadere mai…

THEO HERNANDEZ 5 Spinge poco, spinge male. Ma anche senza la sua continua corsa il Milan riesce a fare male

TONALI 6,5 Ancora una volta a Verona la risolve lui. La rete vittoria è la ciliegina su una magnifica torta che vale tre punti…

KRUNIC 6 Stefano Pioli si affida ancora a lui per cercare più concretezza in mezzo al campo (15’ st Bennacer 6: prova a mettere ordine)

BRAHIM DIAZ 6 La cosa migliore la fa da trequartista. Ma Pioli lo vuole largo a destra. E lì onestamente un po’ si perde. Non ha il tempo di dimostrare (1’ st Rebic 7: perde ai punti la sfida con Montinpò. Ma là davanti è quello che fa più paura. È quello più pericoloso di tutti gli attaccanti rossoneri. E l’assist vincente è suo)

ADLI 6,5 Veloce, bravo a verticalizzate. Gioca con personalità, sempre a testa alta e di prima. Prova anche qualche giocata difficile. Strano che Pioli non lo abbia mai messo in campo prima… (15’ st Pobega 5,5: i muscoli a volte non bastano)

RAFAEL LEAO 5 Si parte con un’accelerazione e la deviazione di Miguel Veloso nella propria. Poi fatica a trovare lo spunto vincente. Su di lui Bocchetti ne mette sempre due. Esce non contento, forse per quello che non è riuscito a fare (38’ st Thiaw 6,5: Pioli vuole difendere la vittoria e lui è decisivo in almeno due circostanze)

GIROUD 5 Sbaglia tutto, sbaglia le cose più facili: compreso un rigore in movimento. Una domenica sera no ci può stare. Nessun dramma (1’ st Origi 5: Altri minuti senza riuscire mai a colpire la porta)

PIOLI 6 Il suo Milan non molla mai. A Verona strappa con i denti tre punti fondamentali. Punti forse che non meritava pienamente. Ma una grande squadra sa fare anche questo: vincere quando non gioca una grandissima partita. La svolta ancora una volta dalla panchina


Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Ottobre 2022, 14:41

© RIPRODUZIONE RISERVATA