Argentina - Inghilterra: La7 omaggia Maradona con la storica partita del 1986 commentata da Veltroni e Cucchi
di Nico Riva

Argentina - Inghilterra: La7 omaggia Maradona con la storica partita del 1986, commento di Veltroni e Cucchi

Il mondo del calcio piange Diego Armando Maradona, il grande campione scomparso lo scorso 25 novembre. La7 ha deciso di omaggiarlo mandando in onda la partita che lo ha consacrato, quella dei suoi due gol più famosi, contro l'Inghilterra ai Mondiali dell'86: la Mano de Dios e la serpentina mozzafiato nella metà campo inglese. Lunedì, alle ore 21.15, i telespettatori potranno tornare a quel magico 22 giugno di 34 anni fa. 

 

Leggi anche > Maradona, Laura Pausini: «In Italia fa più notizia la morte di un uomo poco apprezzabile che la violenza sulle donne»

 

Argentina - Inghilterra del 22 giugno 1986. Quel 2-1 storico, con la doppietta onirica di Diego Armando Maradona, tornerà sugli schermi questa sera, grazie a La7 e alla telecronaca decisamente speciale di Riccardo Cucchi e Walter Veltroni

 

La morte del Pibe de Oro ha scatenato le più svariate reazioni in tutto il mondo, comprese quelle fuori dalle righe, come i maxi assembramenti sia in Italia che in Argentina, ma anche aspre critiche e proteste. Una calciatrice spagnola del Viajes Interrias FF si è rifiutata di partecipare al minuto di raccoglimento prima di una partita perché: «Per le vittime non c'è stato un minuto di silenzio; quindi ovviamente non sono disposta a fare un minuto di silenzio per lui, uno stupratore, un pedofilo e un molestatore». Anche Laura Pausini ha commentato la dipartita di Maradona con parole dure: «In Italia fa più notizia l'addio a un uomo sicuramente bravissimo a giocare al pallone ma davvero poco apprezzabile per mille cose personali diventate pubbliche, piuttosto che l'addio a tante donne maltrattate, violentate, abusate».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 30 Novembre 2020, 17:07

© RIPRODUZIONE RISERVATA