Totti jr rinuncia al gol per aiutare l'avversario, poi l'intervista in inglese perfetto: pioggia di applausi a Madrid
di Gianluca Lengua

Totti jr rinuncia al gol per aiutare l'avversario, poi l'intervista in inglese perfetto: pioggia di applausi a Madrid

Ha rinunciato a un gol per accertarsi delle condizioni di un avversario e poi ha raccontato il fatto alle telecamere sfoggiando un inglese impeccabile. Cristian Totti ha partecipato con la maglia della Roma alla Madrid Football Cup, torneo riservato alle migliori squadre Under 14 d’Europa, e si è preso gli applausi a scena aperta della Spagna per un "doppio" merito. I fatti: durante una partita il figlio dell’ex numero 10 giallorosso ha rinunciato a segnare un gol, dopo essersi scontrato con il portiere avversario che è rimasto infortunato alla testa. D’istinto Cristian si è fermato ed è andato a verificare le condizioni del pari età, mentre i compagni approfittavano della pausa per rinfrescarsi. Nel dopo gara il racconto.

Fedez ospite de L'Intervista di Maurizio Costanzo

«Gli ho chiesto scusa. Per me l’importante era che lui stesse bene, non il gol che dovevo segnare. Lui mi ha risposto che non importava, era felice che fossi andato da lui. Il mister è stato orgoglioso di me, mi ha detto che ho fatto un buon lavoro», ha detto in un’intervista nel post gara. In un video diffuso sull’account Twitter dell’organizzazione, il giovane Cristian comprende senza problemi l'inglese parlato della giornalista e risponde con altrettanta scioltezza a tutte le domande. 


Lunedì 17 Settembre 2018, 18:44



© RIPRODUZIONE RISERVATA