Maglia “araba” e Chiellini in panchina: così la Juve va all'assalto della Supercoppa

Maglia “araba” e Chiellini in panchina: così la Juve va all'assalto della Supercoppa

La Juventus vuole mettere le mani sul primo trofeo della stagione, la Supercoppa Italiana, ma per farlo deve battere la Lazio che in campionato l'ha costretta alla prima sconfitta della stagione. Maurizio Sarri recupera Szczesny e Alex Sandro, in dubbio fino all'ultimo. E per l'occasione convoca capitan Giorgio Chiellini, ancora infortunato ma comunque utilissimo nell'indicare la strada da seguire alla squadra. Oggi la partenza per Riad, Arabia Saudita, dove domenica pomeriggio la Juventus indosserà una maglia speciale, con i numeri e il nome dei giocatori in Arabic Style. Un modo per dimostrare di essere vicina ai tifosi di tutto il mondo, esplorando nuovi territori comunicativi - spiega Giorgio Ricci, Chief Revenue Officer del club - grazie alla collaborazione con l'artista Shaker Kashgari. «La calligrafia è una delle più antiche tradizioni del nostro mondo - spiega -, mentre il calcio sta giocando un ruolo sempre più importante nella società: questo design unisce i due aspetti».
Ultimo aggiornamento: Venerdì 20 Dicembre 2019, 19:33

© RIPRODUZIONE RISERVATA