Docufilm Milan, da Istanbul ad Atene: "Stavamo bene insieme" racconta l'epopea targata Ancelotti

Docufilm Milan, da Istanbul ad Atene: "Stavamo bene insieme" racconta l'epopea targata Ancelotti

di Massimo Sarti

L'epopea del Grande Milan di Carlo Ancelotti è arrivata al cinema con il docufilm «Stavamo bene insieme», la prima esclusiva produzione di Dazn per il grande schermo, realizzato con la produzione esecutiva Red Carpet e diretto da Mattia Molinari. Ieri c'è stata la Première a Milano presso l'Anteo Palazzo del Cinema. Poi l'opera sarà nelle sale il 13, 14, 15 e 16 ottobre (l'elenco dei cinema è su nexodigital.it). Il cuore del docufilm è l'emozionante ritrovarsi a San Siro di Massimo Ambrosini, Gennaro Gattuso, Filippo Inzaghi, Paolo Maldini, Alessandro Nesta e Andrea Pirlo. Sei amici, colleghi, compagni di squadra che «stavano bene insieme».
In platea altri rossoneri del recente passato, tra questi Dida (attuale preparatore dei portieri con Pioli), Serginho, Oddo, Brocchi, Pancaro e Montolivo. Il racconto è incentrato soprattutto sulle tre finali di Champions League che il Milan conquistò in quegli anni. Il trionfo di Manchester contro la Juventus ai rigori nel 2003, l'incredibile tonfo di Istanbul al cospetto del Liverpool nel 2005 e la rivincita di Atene sui Reds nel 2007 marchiata a fuoco da Superpippo Inzaghi. «Per noi, abbracciare quella Coppa, era il nostro unico, grande obiettivo», dice nel film Ambrosini, apprezzato talent di Dazne tra gli ideatori del progetto. A condividere i loro ricordi anche special guest come Carlo Ancelotti, l'allora ad del Diavolo Adriano Galliani, Rafa Benitez, ai tempi tecnico del Liverpool e l'ex portierone della Juventus Gianluigi Buffon.

Non solo le finali però. Tra le altre partite il film rievoca l'euroderby con l'Inter del 2003 e la cosiddetta partita perfetta, la semifinale di ritorno con il Manchester United del 2007 (3-0). «Stavamo bene insieme» è un insieme di aneddoti, curiosità, memorie, emozioni: condivise da chi ha vissuto da protagonista quelle serate magiche. Un'occasione imperdibile per tutti i tifosi del Milan, ma anche per tutti gli appassionati di calcio, che possono rivivere un periodo d'oro, in cui il nostro pallone era protagonista in Europa ai massimi livelli.
«Sbarcare per la prima volta al cinema con un contenuto prodotto da Dazn rafforza la nostra ambizione di portare la passione per lo sport, in particolar modo quella per il calcio, a un numero sempre crescente di appassionati, rendendola ancora più accessibile e amplificando ulteriormente le emozioni delle storie che raccontiamo». Così il Ceo di Dazn Italia, Stefano Azzi.
riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: Giovedì 29 Settembre 2022, 09:21

© RIPRODUZIONE RISERVATA