Spal-Roma, i giallorossi affondano ancora una volta: addio Champions? Rocchi ancora disastroso
di Marco Esposito

Spal-Roma, i giallorossi affondano ancora una volta: addio Champions? Rocchi ancora disastroso

Flop. Non ci sono altre parole per descrivere l’ennesimo naufragio della Roma in questa stagione. Una trasferta quella a Ferrara contro la Spal che doveva servire ai giallorossi per guadagnare punti sulle milanesi nella lotta per il terzo e quarto posto, visto che domenica sera a San Siro si gioca il derby. Invece la Roma compromette, probabilmente definitivamente, ogni possibilità di arrivare in zona champions perdendo per 2 a 1. La Spal non vinceva in casa da settembre 2018.
 
Primo tempo da incubo per la Roma di Ranieri costantemente messa in difficoltà dalla Spal di Semplici. Il vantaggio dei padroni di casa è una logica conseguenza della superiorità sulle fasce, dove da una parte Kluivert e Karsdorp soffrono le avanzate dei padroni di casa, mentre sulla sinistra Juan Jesus viene a tratti addirittura dominato da Lazzari. E proprio da un errore di Karsdorp su cross dalla destra arriva il gol del vantaggio della Spal con un colpo di testa di Fares che sovrasta letteralmente il difensore olandese.
 
Un capitolo a parte merita l’arbitraggio di Rocchi. Un arbitraggio che a tratti ridisegna i confini del surrealismo. L’apice degli orrori viene toccato in occasione del rigore del 2-1 concesso alla Spal per un intervento di Juan Jesus su Petagna. L’intervento del brasiliano non è assolutamente irregolare, ma neanche il VAR – incredibilmente – riesce a sistemare il pasticcio di Rocchi. Da segnalare anche una “fantasiosa” ammonizione a Cristante per un (molto) presunto fallo su Fares. Nel finale Rocchi inverte anche una punizione dal limite a favore della Roma, trasformandola in un fallo subito da Dzeko in un “ponte” del bosniaco a danno del difensore della Spal. 
 
Ma la sconfitta giallorossa non dipende unicamente dagli errori di Rocchi e Co., ma anche e soprattutto dagli orrori della Roma. Giocatori non all’altezza, fuori forma, mentalmente non pronti alla battaglia necessaria per vincere in casa di una squadra come la Spal che lotta per non retrocedere. Solo l’ingresso di Zaniolo nel secondo tempo porta un po’ di vivacità in casa giallorossa, dove per il resto regna il caos generale. 
 
Questa volta anche mister Ranieri compie qualche errore: il binario destro, quello tutto olandese, non funziona, e la scelta di schierare Karsdorp si rivela un errore determinante nella sconfitta della Roma. Florenzi era out per squalifica a causa della inesistente ammonizione subita lunedì sera contro l’Empoli, ma forse anche Santon offriva qualche garanzia in più rispetto a questo Karsdorp.

Ultima annotazione: la Roma in due partite contro la Spal ha totalizzato la bellezza di zero punti. Un record
Sabato 16 Marzo 2019, 20:02



© RIPRODUZIONE RISERVATA