Inter, poker alla Spal e secondo posto. La Juve è distante 6 punti

Inter, poker alla Spal e secondo posto. La Juve è distante 6 punti

Chissà cosa starà pensando adesso Antonio Conte, che conquista il secondo posto e vede la Juventus a sei punti. Forse restano troppi a cinque giornate dalla fine, ma senza quei blackout con Bologna e Verona ci sarebbe un’altra classifica. Al di là dei possibili rimpianti nerazzurri, l’Inter riprende la sua corsa e vince 0-4 in casa della Spal, dando continuità al successo ottenuto con il Torino. I ferraresi, che giocano una gara vivace tanto da centrare una traversa con Petagna, durano 37’, poi si arrendono al gol di Candreva su un assist davvero delizioso di Sanchez.

LEGGI ANCHE --> Spal-Inter, pagelle: Sanchez è ancora tra i migliori, Candreva non ne sbaglia una

Attualmente sono loro due i giocatori più in forma alla corte di Antonio Conte, quelli che non deludono mai e che stanno aiutando i nerazzurri in questo momento delicato. Nella ripresa poi arriva il raddoppio di Biraghi e il tris firmato proprio dal cileno. Chiude Gagliardini. L’ex ct può ritenersi soddisfatto, anche se i suoi i tormenti non sono più un segreto. Ora è meglio pensare al campo per continuare a dare fastidio alla Juventus che continua a lasciare qualche punto per strada. L’allenatore nerazzurro vuole giocarsela fino in fondo e avere a disposizione, già dalla prossima stagione, una squadra più completa. Parlare di mercato è prematuro. La testa è già alla sfida dell’Olimpico contro la Roma: l’Inter si augura di recuperare Barella e Lukaku. La Juventus ora è distante sei punti.

LEGGI LA CRONACA

LE FORMAZIONI

SPAL (4-4-2): Letica; Sala, Vicari, Bonifazi, Reca; Murgia, Valdifiori, Dabo, Strefezza; Petagna, Cerri. All. Di Biagio. 
INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Candreva, Brozovic, Gagliardini, Biraghi; Eriksen; Lautaro, Sanchez. All. Conte.

LEGGI LA CLASSIFICA

 
Ultimo aggiornamento: Giovedì 16 Luglio 2020, 23:41

© RIPRODUZIONE RISERVATA