Sinisa Mihajlovic, come sta: «Finito il ciclo di chemio, ora seguirà il ritiro del Bologna»

L'allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic, che pochi giorni fa aveva annunciato in una conferenza stampa di essere malato di leucemia, ha completato senza complicazioni il ciclo di chemioterapia iniziato lo scorso 18 luglio: secondo quanto scrive la società del Bologna, che pubblica sul suo sito un aggiornamento sulla situazione di salute del tecnico serbo, «la risposta terapeutica è stata conforme alle aspettative dei medici del reparto di ematologia dell'Istituto Seragnoli del Policlinico Sant'Orsola diretto dal Prof. Cavo».

La lettera dopo l'annuncio della leucemia: «Il vostro affetto mi ha dato la carica, vincerò»

 
 

Mihajlovic, la cui rivelazione aveva sconvolto il mondo del calcio (tantissimi i calciatori e le società che avevano mandato un messaggio di solidarietà all'ex giocatore della Lazio e della Sampdoria) continuerà ancora per almeno tre settimane il ricovero presso lo stesso istituto per monitorare i parametri ematici e clinici. Nel frattempo potrà interagire con il suo staff e seguire dall'ospedale il nuovo ritiro della squadra in Austria che inizierà il 25 luglio.
Mercoledì 24 Luglio 2019, 12:36



© RIPRODUZIONE RISERVATA