Il Consiglio Federale libera la serie A: c'è tempo fino al 20 agosto
di Francesco Balzani

Il Consiglio Federale libera la serie A: c'è tempo fino al 20 agosto

Ripartire, senza fretta e con l’ipotesi playoff. In serie A, ma pure in serie B e C, mentre per il calcio dilettantistico e quello femminile l’appuntamento è rinviato alla prossima stagione. 
È questa la decisione del calcio emersa nel Consiglio Federale della Figc di ieri in cui si è deliberato anche che non ci sarà fretta per le date visto che c’è tempo fino al 20 agosto per terminare ufficialmente il campionato a porte chiuse. Una decisione presa per venire incontro alla prudenza del Governo e che non sarà ostacolata dall’Uefa visto che il presidente Ceferin ha ammorbidito la linea: «Campionati e coppe europee potrebbero disputarsi in parallelo. Non c’è una data limite per le finali di coppa e attenderemo le decisioni delle Federazioni fino al 17 giugno».
Inoltre Champions ed Europa League dovrebbero concludere il 31 agosto. Si va verso la ripartenza quindi. E lo testimonia pure il protocollo per gli allenamenti a pieno regime approvato dal Comitato tecnico-scientifico, passo avanti cruciale verso la ripresa. Già oggi molte squadre inizieranno il lavoro di gruppo. Il Consiglio ha pensato anche a un piano B in caso di «nuova sospensione» che prevede «brevi fasi di playoff e play out» per determinare corsa scudetto, retrocessione e qualificazioni alle coppe europee. in caso di interruzione definitiva, infine, «la classifica finale sarà definita applicando oggettivi coefficienti correttivi». Un piano che convince. La data del 20 agosto come termine massimo per i campionati non cambia l’intenzione di Figc e Lega di ripartire il 13 giugno e terminare il 2 agosto, ma su questo bisognerà aspettare la decisione di Conte e Spadafora prevista per il 28 maggio. 
«La Figc ha espresso la volontà di riavviare e completare le competizioni nazionali professionistiche fissando al 20 agosto la data ultima di chiusura delle competizioni - si legge nel comunicato -. Per effetto di quanto deliberato, la stagione sportiva 2020-21 avrà inizio il prossimo 1 settembre». Niente ferie estive quindi. Il mercato, invece, dovrebbe avere una maxi-finestra dal 1° giugno al 31 agosto. E in serie D? La Figc cristallizzerà le classifiche attuali. Ossia: chi è primo sale in C (tra queste Palermo e Mantova), le ultime tre dei vari gironi scendono in Eccellenza. 
Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Maggio 2020, 08:32

© RIPRODUZIONE RISERVATA