Pagelle Milan. Solo Gigio è all'altezza. Da Rebic a Calha, quante bocciature contro il Cagliari
di Luca Uccello

Pagelle Milan. Solo Gigio è all'altezza. Da Rebic a Calha, quante bocciature contro il Cagliari

Milan-Cagliari 0-0: pagelle rossonere

DONNARUMMA 8

Gara numero 250 con la maglia del Milan con due interventi strepitosi che valgono tutto l’ingaggio che chiede…

CALABRIA 6

La Cina è arrivata su Marte, Davide cerca continuamente di centrare l’incrocio dei pali (18’ st Dalot 5: più che spingere, rallenta).

KJAER 6

Vita davvero dura con Leonardo Pavoletti.

TOMORI 5

Ha gli stessi problemi del suo compagno. Pavoletti, Cerri e Joao Pedro lo fanno impazzire…

THEO HERNANDEZ 6

Questa volta è determinante dietro, da centrale aggiunto più che da attaccante. L’anticipo su Pavoletti vale un pezzo di Champions League.

BENNACER 5

C’è da correre, lottare e giocare tanti palloni. Anche questa volta si dimostra non all’altezza del ruolo. Inutile insistere: non è un giocatore da Milan (18’ st Meite 5: Non riesce a metterci né corsa, né tanto meno il fisico. Cambio sbagliato).

KESSIE 5,5

È una partita di lotta e sacrificio quella con il Cagliari. Lui ci prova ma non è il solito Frank.

SAELEMAEKERS 6

Per un tempo è il più pericoloso, quello che costringe Cragno a un piccolo miracolo. Il secondo non lo gioca perché Pioli vuole prendersi con la forza la Champions  (1’ st Rafael Leao 4: cambio sbagliatissimo).

BRAHIM DIAZ 5

Questa volta sbaglia partita. Manca la sua rapidità d’azione, la sua velocità di pensiero e ancora l’ufficialità del suo riscatto. Il Milan parlerà con il Real ma Brahim deve superare le sue paure (12’ st Castillejo 5: ha le occasioni per fare la differenza ma le sbaglia tutte).

CALHANOGLU 5

Fa poco anche lui ma sempre più degli altri, sempre il più convinto a raggiungere il risultato, il grande obiettivo (44’ st Mandzukic ng).

REBIC 5

Non è una prima punta. Inutile piazzarlo là davanti e sperare che all’improvviso diventi Ibrahimovic.

PIOLI 5

La Champions League si gioca a Bergamo dove tutto è iniziato e dove tutto può anche finire. Ancora novanta minuti per decidere il futuro suo e del Milan.

 


Ultimo aggiornamento: Domenica 16 Maggio 2021, 23:02

© RIPRODUZIONE RISERVATA