Serie A , le pagelle: Udinese da favola, Napoli e Dea bellissime, Pioli ok. Inter, Juve e Samp dietro la lavagna

Serie A , le pagelle: Udinese da favola, Napoli e Dea bellissime, Pioli ok. Inter, Juve e Samp dietro la lavagna

di Massimo Sarti

10
UDINESE
Nessuno si sarebbe aspettato nei quartieri altissimi la formazione di Sottil, reduce da cinque successi consecutivi.
9,5
NAPOLI
La vittoria di San Siro sul Milan è stata la ciliegina sulla torta per una squadra solida e di personalità. E Kvaratskhelia è una certezza.
9,5
ATALANTA
L’ennesimo miracolo di Gasperini, in testa con una squadra rinnovata, micidiale in trasferta (quattro vittorie su quattro).
8
MILAN
Fa la differenza la sfida con il Napoli, nella quale avrebbe meritato almeno il pari. Bene Pioli, anche se si prendono troppi gol (8).
8
LAZIO
Sconfitta solo dal Napoli, sta cercando un posto al sole della classifica, con un Milinkovic-Savic in grande spolvero.
7,5
ROMA
Lo stop con l’Atalanta ha fatto arrabbiare Mourinho. Squadra alla ricerca della continuità. Dybala si è mostrato un trascinatore.
7
SPEZIA
Udinese a parte, è la prima tra le “piccole”. La corsa salvezza è partita bene. Punti conquistati tutti al Picco.
6,5
TORINO
La classifica non è male, ma i granata vengono da due stop di fila e fanno fatica a segnare.
6,5
SALERNITANA
La squadra di Nicola ha una sua precisa fisionomia. È imbattuta in trasferta, anche se ha subito due battute d’arresto interne.
6
SASSUOLO
Bottino raccolto senza Berardi e altri elementi importanti. Particolarmente importante il colpo di Torino.
6
EMPOLI
Finalmente sabato è arrivato a Bologna il primo successo stagionale Urge ora cominciare a vincere anche al Castellani.
6
LECCE

Squadra viva, che ha impegnato l’Inter e rallentato il Napoli. La vittoria di Salerno è stato il giusto premio. Attenzione a Strefezza e Banda.
5,5
FIORENTINA
Il gruppo di Italiano ha avuto le sue belle difficoltà ad ingranare. Il tecnico viola attende ancora il miglior Jovic.
5,5
MONZA
Dopo la rivoluzione del mercato è arrivato un solo punto in 6 partite, con l’esonero di Stroppa. Palladino ha battuto la Juve: è l’inizio della risalita?
5,5
CREMONESE
Tanti complimenti per molte prestazioni della squadra di Alvini, ma risultati ancora pochissimi. Dessers non si è ancora sbloccato.
5
INTER 
Tre sconfitte in sette gare e gioco che latita, Inzaghi deve porre rimedio. Non basta a giustificare tutto ciò l’assenza di Lukaku.
5
BOLOGNA
Inizio di stagione più che travagliato, con l’esonero di Mihajlovic e con Thiago Motta che ha iniziato con uno stop casalingo. Non basta il capocannoniere Arnautovic.
5
VERONA
I risultati stentano ad arrivare per la squadra scaligera, che ancora deve trovare l’ideale amalgama. Lavoro per Cioffi.
4,5
JUVENTUS
Crisi nera per la Signora, in Italia e in Europa. A Monza il punto più basso: sconfitta e -1 rispetto al 2021-22. Per Allegri fiducia a tempo.
4,5
SAMPDORIA
In fondo alla classifica, con il peggior attacco e la seconda peggior difesa. Gioco cercasi, tanto che Giampaolo è in discussione.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Settembre 2022, 01:05

© RIPRODUZIONE RISERVATA