Sassuolo-Lazio 2-1, le pagelle: Acerbi da incubo, Zaccagni e Pedro non bastano
di Enrico Sarzanini

Sassuolo-Lazio 2-1, le pagelle: Acerbi da incubo, Zaccagni e Pedro non bastano

Sassuolo-Lazio 2-1, le pagelle del match

 

STRAKOSHA 6,5 Decisivo lo 'schiaffo' al pallone sulla girata a terra di Scamacca, si ripete su Raspadori deviando il pallone sul palo. Sempre attento.

HYSAJ 5,5 Parte bene dando il la all'azione del momentaneo vantaggio biancoceleste poi inizia a subire la pressione di Traorè. (33' st Muriqi 5,5: almeno costringe Ayhanl al fallo da rosso).

LUIZ FELIPE 5,5 Almeno un paio di interventi provvidenziali ma naufraga presto assieme ai compagni di reparto nell'ennesima domenica da incubo per la difesa.

ACERBI 4,5 Avvio in affanno, nella ripresa prima regala un clamoroso pallone a Scamacca che fa cilecca poi gli toglie la palla del possibile pareggio ma è molle sui gol di Berardi e Raspadori.

MARUSIC 5 Complice lo stop per il Covid è fisicamente indietro rispetto ai compagni e Berardi mette in risalto questo suo momento di grande difficoltà.

AKPA AKPRO 5,5 Frettoloso e disordinato commette qualche errore di troppo ma almeno prova a rendere la vita difficile ai giocatori del Sassuolo. (26' st André Anderson 5,5: entra e si becca il giallo. Subito).

CATALDI 5,5 A centrocampo lotta come un leone anche tre contro uno senza mai dare segni di cedimento ma nella ripresa va in grande affanno come tutta la squadra. (33' st Leiva 5,5: entra in un momento complicato)

BASIC 6 Solita gara di grande sostanza è già diventato un'importante garanzia per Sarri. Sempre nel vivo dell'azione sbaglia davvero poco. Coglie in pieno l'incrocio dei pali.

PEDRO 6,5 Inesauribile si incunea in area e serve a Zaccagni la palla che sblocca il match. Corre per tre ma resta negli spogliatoi per un affaticamento muscolare. (1' st Felipe Anderson 4,5: il solito approccio molle).

IMMOBILE 5 E' stanco e dovendole giocare tutte non potrebbe essere altrimenti. Cerca fino all'ultimo il gol ma districarsi tra le maglie avversarie è un'impresa.

ZACCAGNI 6,5 Trova la prima rete in biancoceleste proprio contro la squadra a cui alla prima giornata aveva rifilato una doppietta. Esce per un fastidio al polpaccio. (20' st Lazzari 5: è in un momento di totale involuzione)

SARRI 5 A Reggio Emilia arriva l'ennesima sconfitta esterna, il rendimento fuori casa è a dir poco da film horror. Questa squadra non può reggere la doppia competizione ma soprattutto assenze come quella di Milinkovic e Luis Alberto.


Ultimo aggiornamento: Domenica 12 Dicembre 2021, 20:30

© RIPRODUZIONE RISERVATA