Sarri si avvicina alla Juventus: «Il Chelsea può liberarlo». Ma c'è una clausola da 5 milioni

Sarri si avvicina alla Juventus: «Il Chelsea può liberarlo». Ma c'è una clausola da 5 milioni

Il nuovo allenatore della Juventus, dopo l'addio di Massimiliano Allegri, potrebbe essere Maurizio Sarri: secondo quanto afferma il Telegraph, il Chelsea non avrebbe intenzione di ostacolare il tecnico toscano ex Napoli, a patto che il club bianconero paghi i 5 milioni di sterline di compenso per liberarlo.

Juve-Allegri, è addio: il divorzio dopo cinque stagioni. E Guardiola precisa: «Io resto al City»
Alessia Macari e Oliver Kragl, lite alla prima notte di nozze: «Lei ha chiamato il 113»

La Juve non è però l'unica squadra a volere Sarri: anche la Roma sarebbe infatti sulle tracce dell'allenatore dei blues, che tra qualche giorno si giocherà la finale di Europa League contro l'Arsenal e che alla guida del Chelsea ha raggiunto la qualificazione in Champions League con un brillante terzo posto in Premier, dietro Manchester City e Liverpool e un punto davanti al Tottenham.



Secondo quanto si legge sul Telegraph comunque il Chelsea non prenderà alcuna decisione sul futuro di Sarri - che per ben due volte è stato vicino all'esonero in questa stagione - prima della finale di Europa League. Sono stati diversi i motivi di screzio tra Sarri e il club quest'anno: tra tutti il caso del portiere Kepa, che gli mancò di rispetto per una sostituzione non gradita, e ultimamente le sue critiche al viaggio in America del Chelsea, in un'amichevole contro i New England Revolutions che è costato un grave infortunio al giocatore Loftus-Cheek.

Martedì 21 Maggio 2019, 16:08



© RIPRODUZIONE RISERVATA