Pagelle Young Boys-Roma: Dzeko entra e la squadra cambia in meglio
di Francesco Balzani

Pagelle Young Boys-Roma: Dzeko entra e la squadra cambia in meglio

PAU LOPEZ 6,5
Sfiora il rigore e salva il 2-2 nel finale con un paratone centrale

KUMBULLA 7
Personalità e voglia di cancellare i pasticci dei compagni più esperti. In più ci mette la capoccia per il sorpasso

FAZIO 5,5
Rimette la divisa sgualcita da Comandante. Lento, compassato. Ci mette esperienza nel finale, ma quanti falli

JUAN JESUS 5
Un anno vissuto sui social. Rimette il naso in campo e sembra essersi svegliato di colpo dopo un tuono notturno. Errori a cascata (25’st Pellegrini 6: finale sul velluto)
KARSDORP 4
Sbaglia uno stop da scuola calcio in area avversaria. E niente altro da aggiungere. (1’st Spinazzola 6,5: altro passo, un’altra storia)
CRISTANTE 5
Provoca il rigore, provoca bruciore. Ma non agli avversari 
VILLAR 5,5
Il più atteso alla regia. Il suo film europeo parte lento, poi si accende un po’. Ma niente applausi (13’st Veretout 6:cambia olio al motore)
BRUNO PERES 6
E’ bipartisan: delude a destra e sinistra. Ma segna il gol del pareggio
PEDRO 5,5
Fa da chioccia, ma non può far miracoli da solo (13’st Mkhitaryan 7: fatece largo che passamo noi. Ovvero Miki e Dzeko. Assist e classe)

CARLES PEREZ 6
Si crea da solo le uniche azioni degne di note nella prima ora

MAYORAL 4,5
Non punge, non combatte. Quasi nullo. (13’st Dzeko 6,5: scansa il giovane compagno e si riprende il trono)

FONSECA 6
Nove cambi e troppe sorprese. La Roma B non è all’altezza. Lo voleva dimostrare? Cambi al momento giusto


Ultimo aggiornamento: Giovedì 22 Ottobre 2020, 23:55

© RIPRODUZIONE RISERVATA