Roma, Fonseca: «A Trigoria Zaniolo si comporta da professionista. La sosta? L'avrei preferita più lunga»

Video
di Gianluca Lengua

La Roma comincerà il nuovo anno affrontando la Sampdoria di Claudio Ranieri, una squadra ostica e complicata da battere: «Sono i più forti che affronteremo, hanno fatto buoni risultati contro le grandi squadre e ci aspetta una partita molto difficile». Il tecnico ha poi commentato le recenti notizie su Zaniolo: «Non entro nella vita privata dei giocatori. Quando Zaniolo è qui è un professionista». Ecco la conferenza stampa di Paulo Fonseca

Come arriva la Roma alla Sampdoria. «La squadra sta bene, siamo tornati motivati e si sono allenati bene in questi giorni. Siamo pronti per cominciare questo nuovo anno nella forma migliore».

L’arrivo di Pinto. «Stiamo parlando, adesso sto aspettando che Tiago arrivi a Roma per continuare a parlare». 

Giocatori over 30 decisivi in Italia. «I giocatori non hanno età ed è la prova che sono professionisti come Dzeko e Quagliarella. I giocatori hanno il rendimento e loro due lo hanno». 

Cristante. «Vedremo se giocherà». 

Zaniolo. «Non entro nella vita privata dei giocatori. Quando Zaniolo è qui è un professionista».

La pausa natalizia. «Mi sarebbe piaciuta una pausa più lunga, ma non abbiamo tempo. Abbiamo molte partite, tutti dicono che è importante avere la pausa ma in questo momento non c’è tempo per farla più lunga». 

Pastore. «Non è pronto per essere convocato, si è fermato tanto tempo e in questi giorni farà un lavoro specifico per tornare». 

Gli infortuni ai flessori. «La squadra sta bene, abbiamo lavorato bene in questi giorni. I ragazzi sono motivati e quando le squadre lo sono è più facile». 

L’arbitro Guida. «Non abbiamo avuto un buon arbitraggio nella partita contro il Sassuolo, ma ho fiducia per domani». 

La strategia. «È importante avere un’identità, le questioni strategiche sono altrettanto importanti. Ogni partita è diversa e va preparata in modi diversi». 

La settimana dopo la sosta. «Ci siamo fermati pochi giorni e questo non ha influenzato fisicamente i giocatori. Il primo giorno abbiamo svolto lavoro individuale per precauzione al Covid perché alcuni giocatori sono stati in altri Paesi». 

La Sampdoria. «È una delle squadre più forti che affronteremo, Ranieri è un grande allenatore. Hanno fatto buoni risultati contro le grandi squadre e ci aspetta una partita molto difficile».


Ultimo aggiornamento: Sabato 2 Gennaio 2021, 15:43

© RIPRODUZIONE RISERVATA