Roma-Feyenoord, lo stadio di Tirana progettato dall'italiano Marco Casamonti

Roma-Feyenoord, lo stadio di Tirana progettato dall'italiano Marco Casamonti

C'è un bel po' d'Italia nell'Arena Kombetare, lo stadio di Tirana che domani sera ospiterà la finale di Conference League tra Roma e Feyenoord. A progettarlo, infatti, è stato un architetto di Firenze, Marco Casamonti.

 

Leggi anche > Roma-Feyenoord, domani la finale: 40mila già a Tirana, molti senza biglietto. Mkhitaryan e Zaniolo in dubbio

 

 

 

Lo stadio di Tirana, inaugurato il 18 novembre del 2019 con la partita Albania-Francia, è stato realizzato al posto del vecchio stadio costruito negli Anni Trenta, il Kombetare realizzato da un altro architetto fiorentino, Gherardo Bosio. Casamonti, nato a Firenze il 13 aprile 1965, è professore ordinario di Architettura all’università di Genova. Fondatore della Archea Associati di Firenze, ‘firma’ numerosi edifici contemporanei in Italia e all’estero. Sta realizzando un innovativo progetto in Vietnam, il ponte del Bacio. In ambito sportivo prima dello stadio di Tirana firma la ristrutturazione della Dacia arena di Udine. È in corso di realizzazione il centro sportivo della Fiorentina in località bagno a Ripoli alle porte di Firenze che dovrebbe essere inaugurato entro la fine dell’anno.

 

La struttura può ospitare 22.000 spettatori . Caratteristico l’involucro della nuova infrastruttura sportiva, dove si distinguono i colori rosso e nero che richiamano quelli della bandiera nazionale. Tutte le facciate, per una superficie totale di 30.000 metri quadrati, sono circondate da oltre 3.200 colonne/brise-soleil: elementi verticali, alti un piano, realizzati ad hoc e decorati in bassorilievo con un pattern che ricorda il tessuto degli abiti e dei tappeti tradizionali albanesi. Per quanto riguarda la tecnologia costruttiva, si è optato per una soluzione mista, acciaio e calcestruzzo, in modo da minimizzare l’ingombro degli elementi strutturali verticali a vantaggio delle possibilità di utilizzo delle aree commerciali.


Ultimo aggiornamento: Martedì 24 Maggio 2022, 14:19

© RIPRODUZIONE RISERVATA