Roma, Dybala è tornato: pronto per l'Inter. Mou ritrova anche Pellegrini e El Shaarawy

Roma, Dybala è tornato: pronto per l'Inter. Mou ritrova anche Pellegrini e El Shaarawy

di Francesco Balzani

ROMA - È tornato. Sano e salvo come si dice esageratamente in questi casi. Alle 6,45 di ieri mattina Paulo Dybala è sbarcato con un volo diretto da New York nella capitale e poco prima di pranzo è stato sottoposto ai controlli medici che non hanno evidenziato particolari problematiche fisiche. La Joya ha effettuato lavoro individuale nel pomeriggio visto il lungo viaggio e oggi svolgerà un test col gruppo. Se non avvertirà fastidi partirà con Pellegrini e compagni verso Milano dove domani alle 18 si gioca il big match con l'Inter. Una gara dai mille significati per Paulo. In estate, infatti, i nerazzurri lo hanno sedotto e abbandonato prima che irrompesse la Roma di Mourinho a distruggere gli indugi.

Ora Dybala vuole alimentare ulteriori rimpianti nello stadio dove ha segnato il primo gol in trasferta della sua carriera. E soprattutto vuole aiutare la Roma a ritrovare la via del gol (5 reti su 8 portano la sua firma, assist compresi) Tutto, come detto, dipenderà dall'ultimo allenamento di stamattina. L'ex juventino, infatti, aveva saltato l'ultima gara con l'Atalanta per un problema al flessore sinistro. Era partito lo stesso con la nazionale argentina ma il ct Scaloni lo ha tenuto a riposo sia contro Honduras che contro la Giamaica specificando però che si trattava solo di una misura precauzionale. A meno di sorprese, quindi, Dybala partirà per Milano e formerà il trio con Zaniolo e Abraham. Saranno della partita anche i recuperati Pellegrini, El Shaarawy e Kumbulla. Lo squalificato Mourinho, che contro la sua ex Inter ha sempre perso, potrà quindi contare su tutti fatta eccezione di Wijnaldum. Al contrario di Inzaghi che farà a meno di Lukaku e Brozovic. Confermate le due amichevoli in Giappone del 25 e 28 novembre contro Nagoya e Yokohoma.
DONNE DA CHAMPIONS - Intanto a rendere orgogliosi i tifosi ci hanno pensato le ragazze della Roma Femminile che ieri al Tre Fontane hanno tagliato un traguardo storico qualificandosi in Champions dopo aver battuto 4-1 lo Sparta Praga nel turno preliminare con le reti di Wenninger, Andressa, Minami e Haavi. Ora la Roma è alle fase finali dove è presente anche la Juve. In tribuna Tiago Pinto e in serata anche i complimenti della Sensi.
riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: Venerdì 30 Settembre 2022, 08:19

© RIPRODUZIONE RISERVATA