Zaniolo-show, la Roma schianta il Bodo (4-0) e vola in semifinale. È l'unica italiana in corsa in Europa

Tripletta del 22 e rete di Abraham, i giallorossi sfideranno il Leicester per la finale

Zaniolo-show, la Roma schianta il Bodo (4-0) e vola in semifinale. È l'unica italiana in corsa in Europa

La Roma si qualifica in semifinale di Conference League (affronterà il Leicester che ha eliminato il Psv), battendo il Bodo/Glimt 4-0 (gol di Abraham, tripletta di Zaniolo). È l’unica squadra italiana ad aver superato il turno di una coppa europea, l’Atalanta è stata eliminata dal Lipsia. La mossa a sorpresa di José Mourinho davanti a quasi 62 mila spettatori è quella di inserire Zaniolo nella formazione titolare e lasciare in panchina Oliveira. Mkhitaryan arretra accanto a Cristante e Pellegrini coordina Abraham e Nicolò. Lo stadio Olimpico è una bolgia, migliaia di bandiere sugli spalti e la coreografia della Curva Sud: il vecchio stemma (la Lupa capitolina e la scritta ASR) e uno striscione con scritto “fino alla vittoria”.

Zaniolo show 

La Roma parte subito a mille, Zaniolo è l’assoluto protagonista che entra nel primo gol dei giallorossi dopo cinque minuti dal fischio di inizio: calcio d’angolo battuto corto da Pellegrini per il numero 22 che crossa, la palla attraversa tutta l’area, Haikin respinge e Abraham ribadisce a rete. Poi, è un tiro a bersaglio della Roma verso la porta del Bodo: prima Mkhitaryan, poi Tammy e Cristante. Ma la partita si sblocca definitivamente grazie a Zaniolo: Pellegrini lo vede inserirsi tra le linee, lo serve e lui a tu per tu col portiere non sbaglia. La squadra di Mourinho si porta sul 2-0 al 23’, ma non basta: dopo sei minuti è ancora Nicolò che questa volta fa un gol alla Totti. Zalewsky galoppa su tutta la fascia sinistra, filtrante per lui che con un pallonetto supera Haikin. Il resto è contorno, il Bodo è praticamente inesistente, l’unico tiro che impensierisce Rui Patricio è di Vetlesen.

La ripresa

Il copione della ripresa è lo stesso: al 49’ Cristante lancia dalla trequarti della Roma Zaniolo, che si allunga il pallone di testa, lo lascia scorrere in area e tira al volo sotto l’incrocio dei pali. Si tratta della sua prima tripletta in carriera. Al 60’ alza bandiera bianca per un dolore al polpaccio destro, l’Olimpico gli dedica una standing ovation, al suo posto Afena-Gyan. Per il resto della partita la Roma non fa altro che amministrare la gara, affacciandosi in attacco con le percussioni di Karsdorp sulla destra e gli inserimenti di Felix. Al 76’ si ferma anche Pellegrini per un leggero risentimento muscolare, al suo posto entra Oliveira e a sei minuti dal finale triplo cambio: fuori Mkhitaryan, Abraham e Zalewsky, dentro Perez, Veretout e Maitland-Niles. La partita si chiude con quattro minuti di recupero e una distesa di bandiera giallorosse che sventolano sugli spalti.

Segui la diretta di Roma-Bodo

Roma-Bodo, la diretta

Secondo tempo

90' - Finisce qui! Vince la Roma 4-0 e vola in semifinale di Conference.

88' - I tifosi cantano, in campo si aspetta solo la fine. La Roma vede il traguardo.

82' - Finisce la partita di Abraham, per una contrattura. Dentro Perez. Spazio anche per Veretout.

75' - Pellegrini chiede il cambio per un problema alla caviglia. Dentro Sergio Oliveira.

70' - Dopo il quarto gol la Roma ha rallentato. Il Bodo non riesce ad uscire dalla sua metà campo, ma i giallorossi non affondano.

59' - Zaniolo si ferma per i crampi. Mourinho lo chiama in panchina e manda in campo Felix.

57' - Zaniolo vicino al clamoroso poker. Pellegrini lo serve e lui con il sinistro stavolta non riesce a superare il portiere.

49' - Ancora Zaniolo! La Roma cala il poker. Lancio di Cristante sull'out di destra, il numero 22 si allunga la palla con la testa e poi lascia partire un sinistro sotto l'incrocio. 

46' - Si riparte, la Roma deve difendere due gol di vantaggio.

Primo tempo

45' - Finisce il primo tempo, la Roma avanti 3-0 e virtualmente qualificata.

41' - Ancora Abraham vicino alla rete. Lancio perfetto di Karsdorp per l'inglese, che stoppa bene ma alza troppo la conclusione.

39' - Abraham a un passo dal poker! Anticipa Haikin dopo un altro intervento sbagliato, ma poi non riesce a concludere in porta.

29' - Ancora Zaniolo! Doppietta del numero 22, stavolta innescato da Zalewski, che batte Haikin col cucchiaio. Applaude anche Totti. Olimpico in visibilio. È 3-0!

27' - Prima occasione per il Bodo. Vetlesen calcia da fuori area, il tiro è insidioso ma Rui Patricio blocca a terra.

24' - Bodo in confusione totale. Zaniolo recupera palla sulla trequarti, arriva in area e calcia col sinistro, ma stavolta la sua conclusione è alta.

23' - Zaniolo porta la Roma sul 2-0. Dopo tre occasioni sprecate i giallorossi capitalizzano. Azione bellissima della squadra di Mourinho. Pellegrini serve la palla decisiva per il numero 22, che davani al portiere non sbaglia.

16' - Abraham vicinissimo al 2-0. Pellegrini arriva sul fondo e serve l'inglese, che di prima va a un passo dalla rete. Palla fuori di un soffio.

15' - Mkhitaryan sfiora il raddoppio! L'armeno calcia a botta sicura dentro l'area di rigore, la palla esce di un nulla.

5' - Gol! La Roma è già in vantaggio. Abraham segna sugli sviluppi di un calcio d'angolo, sfruttando un intervento sbagliato di Haikin. L'inglese con il piattone destro mette in porta senza difficoltà.

1' - Si comincia. La Roma attacca da destra verso sinistra. In Curva Sud la coreografia con la scritta "Fino alla vittoria"

 

Le formazioni ufficiali

Roma (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Cristante, Mkhitaryan, Zalewski; Lo. Pellegrini, Zaniolo; Abraham. A disp.: Fuzato, Maitland-Niles, Kumbulla, Viña, Spinazzola, Veretout, Bove, El Shaarawy, Carles Perez, Felix, Oliveira, Shomurodov. All.: Mourinho

Bodo/Glimt (4-3-3): Haikin; Sampsted, Moe, Holbraten, Wembangomo; Saltnes, Hagen, Vetlesen; Solbakken, Espejord, Koomsom. A disp.: Smits, Kvile, Larsen, Fet, Konradsen, Mugisha, Boniface, Nordas, Pellegrino. All.: Knutsen (in panchina Kalvenes).

Arbitro: Sanchez (Spa). Assistenti: Cabenero e Inigo (Spa). IV Uomo: Soto Grado (Spa). 

Dove vederla in tv e streaming

Roma-Bodo, ritorno dei quarti di finale di Conference League, è in programma alle ore 21 allo stadio Olimpico di Roma e sarà visibile in diretta su Sky Sport, Sky Sport Uno, DAZN e Tv8. Inoltre sarà disponibile anche in streaming su Now e sulla piattaforma Sky Go. Sul sito del Messaggero la diretta testuale della partita. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 16 Aprile 2022, 09:44

© RIPRODUZIONE RISERVATA