Mino Raiola, chi è la sua "erede" Rafaela Pimenta: brasiliana che parla 8 lingue

Raiola, Rafaela Pimenta è la sua "erede": brasiliana che parla 8 lingue

Il suo nome è Rafaela Pimenta e raccoglierà l'eredità di Mino Raiola. Il procuratore sportivo, scomparso a 54 anni dopo una lunga malattia, lascia il suo business nelle mani del cugino Vincenzo Raiola e dell'avvocatessa brasiliana Pimenta. Mentre il primo si occuperà del lato sportivo dell'attività, curando rapporti con calciatori e club, Rafaela Pimenta prenderà in mano tutto il pacchetto burocratico e legale. 

 

 

Chi è Rafaela Pimenta, l'erede di Mino Raiola

Mino Raiola ha conosciuto Rafaela Pimenta nel 2003, nell'ambito di un progetto legato a una scuola calcio in Brasile. Da allora i due hanno cominciato a collaborare, diventando partner in tre società. Pimenta, laureata in legge all'Università di San Paolo, è stata anche professoressa di diritto internazionale e parla fluentemente otto lingue. Raiola aveva grande stima di lei, che negli anni è diventata di fatto il suo braccio destro. Pimenta è un personaggio che non ama apparire e, proprio come il super procuratore con cui ha collaborato per tanti anni, mette al primo posto gli interessi dei propri assistiti: i calciatori. Ora, per lei, il ruolo non certo semplice di "erede" di Mino Raiola. 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 2 Maggio 2022, 22:28

© RIPRODUZIONE RISERVATA