Pellegrini alta fedeltà, firma fino al 2026 e Totti lo incorona
di Francesco Balzani

Pellegrini alta fedeltà, firma fino al 2026 e Totti lo incorona

L'investitura di Totti e la firma (quasi) a vita ormai a un passo. Lorenzo Pellegrini sta per coronare il suo magic moment con un rinnovo che lo legherà alla Roma fino al 2026. Ieri l'incontro decisivo a Trigoria tra il suo procuratore e la dirigenza. Mancano solo alcuni dettagli ma ormai nessuno ha più dubbi: Lorenzo sarà il capitano della Roma ancora per tanti. Una firma sospirata vista la scadenza a giugno prossimo e le sirene inglesi ma mai in dubbio visto l'amore di Pellegrini per la squadra della sua città. Il 25enne sarà uno dei più pagati in rosa e andrà a guadagnare sui 4 milioni a stagione. Eliminata anche la clausola rescissoria da 30 milioni. L'inizio stagione del numero 7 è da applausi a scena aperta: 2 gol, 2 assist e un temperamento mai visto. Percorso simile per Cristante, anche lui atteso al rinnovo con adeguamento e fin qui sempre utilizzato da Mou. L'ultimo azzurro Spinazzola a Rai1 annuncia: Tornerò in gruppo a fine novembre.
Mourinho cementa ancora di più il gruppo. Ieri Josè ha offerto una cena di pesce in un ristorante vicino San Pietro per festeggiare le 1000 panchine. Presenti anche i Friedkin. Infine lo stadio. Il nuovo sindaco garantisca tempi rapidi, ha detto Fienga. La zona prescelta è quella di Ostiense.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 15 Settembre 2021, 14:33

© RIPRODUZIONE RISERVATA