Pelè, il tumore al colon si è esteso: «Metastasi anche a fegato, intestino e polmoni»

Pelè, il tumore al colon si è esteso: «Metastasi anche a fegato, intestino e polmoni»

Il campione brasiliano alle prese col suo personale calvario

È la partita più delicata della sua vita. Pelè giovedì è stato dimesso dall'ospedale dopo un ricovero di due giorni dovuto al suo cancro, in una clinica di San Paolo. Al campione brasiliano è stato rimosso l'anno scorso un tumore al colon e nei mesi successivi si è sottoposto a chemioterapia. L'ospedale Albert Einstein ha raccontato di «condizioni clinicamente stabili» in una nota, eppure il mondo del calcio è preoccupato dopo le indiscrezioni di Espn: secondo la rete tv, al campione brasiliano è stato diagnosticato un tumore nell'intestino, uno nel fegato e l'inizio di un altro in un polmone e si sarebbe sottoposto a nuovi esami. Dall'entourage di Pelè non è arrivata alcuna conferma né smentita.

 

 

 

Il calvario di Pelè

A 81 anni, il fisico del calciatore è stato già provato da diversi interventi: uno all'anca, che non gli permette di camminare in sicurezza, fino al ricovero del 2019 a Parigi per un'infezione alle vie urinarie. Ma Pelè continua a combattere e quando può sui social cerca di rassicurare i milioni di fan preoccupati per lui. Ieri ha lasciato un messaggio su Instagram per Elza Soares, leggenda della musica brasiliana scomparsa a 91 anni: «Un mito della nostra musica. Storica, genuina, unica e ineguagliabile. Oggi ci lascia, ma nel cuore sarà sempre eterna». Soares era sposata con Garrincha, l'ex compagno di squadra di Pelé con cui ha giocato quando il Brasile ha vinto la Coppa del Mondo nel 1958 e nel 1962.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Pelé (@pele)

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Sabato 22 Gennaio 2022, 18:32

© RIPRODUZIONE RISERVATA