Pelè di nuovo ricoverato in terapia intensiva. «Per motivi precauzionali»

Pelè di nuovo ricoverato in terapia intensiva. «Per motivi precauzionali»

Pelè di nuovo ricoverato in terapia intensiva. La leggenda del calcio brasiliano e mondiale è rientrata nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale Albert Einstein di San Paolo, secondo quanto riferito da ESPN Brasil, per una nuova serie di controlli dopo che aveva lasciato l'unità all'inizio di questa settimana. Pelè, 81 anni il prossimo ottobre, è stato da poco operato per un tumore al colon: l'intervento era pienamente riuscito.

 

 

A spingere i medici a trasferirlo di nuovo sotto stretta osservazione è stato un reflusso, una reazione non grave (ma da controllare con attenzione) alla terapia che gli viene somministrata. Le sue condizioni restano stabili e - come riferisce ESPN - Pelè non sarebbe in pericolo di vita. 

 

L'entourage di Pelè e i medici dell'ospedale Albert Einstein - sempre secondo il sito online di Espn Brasil - hanno confermano il nuovo ricovero di Pelé. Non è prevista a breve la pubblicazione di un nuovo bollettino medico. Pelè aveva lasciato la terapia intensiva martedì scorso per continuare la propria guarigione dopo l'operazione alla quale era stato sottoposto. Le sue condizioni erano apparso talmente migliorate che l'ex fuoriclasse aveva persino pubblicato un post sui proprio canali social, dicendosi disposto «a giocare 90', più recupero». «Staremo insieme presto», ha concluso Pelè, al quale era stato diagnosticato un tumore al colon durante gli esami di routine del 31 agosto scorso. Il 4 settembre il tumore gli è stato asportato e l'esito dell'esame istologico non è stato diffuso. 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 17 Settembre 2021, 21:49

© RIPRODUZIONE RISERVATA