Arbitro convalida il gol fantasma: 75 giornate di squalifica
di Mario Monte

Paraguay, arbitro convalida il gol fantasma: 75 giornate di squalifica

Maxi squalifica per la quaterna arbitrale in Sud America. Ha del clamoroso quanto successo in Paraguay, durante il match della 19a giornata del torneo di Apertura tra Cerro Porteno e Sportivo San Lorenzo. L'arbitro Cristian Aquino e i suoi assistenti sono stati squalificati per aver convalidato un gol fantasma alla squadra ospite nella partita giocata il primo maggio.

Venti saranno le partite di squalifica per l'arbitro Aquino e per il quarto uomo, ben 30 quelle del guardalinee Digo Silva, e 5 per il secondo assistente. L'errore fatale sarebbe stato quello di convalidare il gol di Sebastian Fernandez, che al 74esimo minuto della sfida,  tira in porta il pallone che una volta colpita la traversa rimbalza di un metro dentro il campo.

Non sono quindi bastate ad evitare il peggio, le scuse arrivate dall'assistente Silva e dall'arbitro Porteno in conferenza stampa. «Ho sbagliato, mi dispiace e mi vergogno, voglio scusarmi con il Cerro Porteno», ha dichiarato l'assistente. «Ci assumiamo completamente le nostre responsabilità per l'errore», ha invece detto l'arbitro.

«E' stato un errore umano, non intenzionale -ha poi ribadito il capo degli arbitri Horacio Elizondo-  ma è stato serio e devono prendersi le loro responsabilità».


 
Sabato 15 Giugno 2019, 15:34



© RIPRODUZIONE RISERVATA