Scudetto all'Inter, Paolo Bonolis su Leggo: «Vincere da nerazzurro è più faticoso, ma è una cosa unica»
di Paolo Bonolis

Scudetto all'Inter, Paolo Bonolis su Leggo: «Vincere da nerazzuro è più faticoso, ma è una cosa unica»

Devo molto a mio padre che ha trasmesso nel mio dna la grande passione per l’Inter. Nascendo nella Capitale l’ho integrata con gli sfottò che metteró in pratica nei prossimi giorni con alcuni amici, come nelle migliori tradizioni. E ci sarà da ridere!
Tifare Inter mi ha sempre regalato grandi emozioni, sofferenze e, a volte, grandi soddisfazioni; proprio come oggi, per questo diciannovesimo scudetto. Perché con l’Inter quando si vince, la vittoria te la sei davvero goduta e guadagnata!
Quest’anno si chiude un cerchio, iniziato dieci anni fa, una strada preparata nel tempo e ora finalmente pronta. Ho creduto subito in Antonio Conte, nel suo lavoro e nella sua passione. Ci ha messo del suo, è lo psicologo del caso, ha guarito l’insoluto, la follia di questa squadra pazzesca!
Inter è eccitazione ed emozione, gioia e fatica. È un po’ come vivere in una città come Roma! Faccio i miei complimenti a tutti i ragazzi della squadra, hanno fatto un gran lavoro in campo, impostando un gioco meno frenetico e più disposto ad aspettare l’avversario. Un gioco che domenica dopo domenica ci ha permesso di godere di questo grandissimo risultato. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 4 Maggio 2021, 08:53

© RIPRODUZIONE RISERVATA