Le pagelle di Spezia-Juventus 2-3: Chiesa il migliore, male De Sciglio.

Le pagelle di Spezia-Juventus 2-3: Chiesa il migliore, male De Sciglio.

La Juventus trova la sua prima vittoria, superando, a fatica, lo Spezia per 3-2

 

LE PAGELLE DELLA JUVENTUS

 

SZCZESNY 6,5 Quella di Gyasi è una bomba. Il tiro di Antiste è deviato e lascia dubbi su eventuali responsabilità del polacco. Salva risultato comunque, nel finale, su Maggiore. Una parata da tre punti.

 

DANILO 5,5 Inizio promettente, poi si spegne e sbaglia molto.

 

BONUCCI 6,5 Deviazione sfortunata sul gol del 2-1. Poi tiene vivo il pallone nel 2-3 di De Ligt. A lungo è l'unico regista bianconero: non va bene.

 

DE LIGT 7 Si fa sorprendere una volta sola, sul gol di Antiste. Si riscatta ampiamente con la rete della vittoria.

 

DE SCIGLIO 5 Allegri lo manda alto a sinistra, ma pericoli per la difesa dello Spezia ce ne sono pochi (1' st Alex Sandro 5,5: appena più pericoloso di De Sciglio).

 

CHIESA 7,5 Alziamo molto il voto perché il suo 2-2 è la svolta della partita, con la Juve in pieno sbandamento e salvata da un numero a centro area dell'ex viola. È al centro di tutte le cose migliori dei bianconeri (39' st Kulusevski ng).

 

BENTANCUR 5 Un paio di chiusure, ma in fase di impostazione e di regia è pressoché impalpabile (1' st Locatelli 6,5: salva sulla linea il gol del possibile 3-1 per lo Spezia. Basta questo).

 

McKENNIE 6 Può battere un paio di volte verso Zoet, ma non centra la porta avversaria. Battaglia in mezzo al campo.

 

RABIOT 5 Pochissimi sprazzi a sinistra (22' st Bernardeschi 6: buona attitudine, finisce con un turbante in testa).

 

DYBALA 6 Va a intermittenza. Nelle sue conclusioni viene sempre fermato da Zoet.

 

KEAN 6,5 Non sempre è preciso nella manovra con i compagni, ma il suo è un gran gol (14' st Morata 6: entra, lotta, mette lo zampino nel 2-2 di Chiesa).

 

ALLEGRI 6,5 Finalmente la prima vittoria, nello scontro salvezza (parole sue) con lo Spezia. Finalmente un vantaggio mantenuto, dopo però tanti alti e bassi e momenti di grande difficoltà. Ma la reazione questa volta c'è stata. Successo in controrimonta che può essere il primo mattone nel campionato sinora travagliato dei bianconeri.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Settembre 2021, 21:34

© RIPRODUZIONE RISERVATA