Pagelle Italia-San Marino, gli osservati speciali: promossi Pessina e Bernardeschi. Cristante una garanzia
di Alessandro Angeloni

Pagelle Italia-San Marino, gli osservati speciali: promossi Pessina e Bernardeschi. Cristante una garanzia

Pagelle Italia-San Marino

CRAGNO NG
L’esame fugge via senza patemi né particolari impegni, non sappiamo se questo sia un bene o un male. Se la gioca con Meret, anche se l’impressione è che parta leggermente dietro.
MANCINI6
Ha la stoffa del leader e al centro si trova alla grande, anche se l’avversario non è così impegnativo e qualche distrazione è inevitabile. Il test è superato, anche sgomitando, ma il match con Toloi non è finito, ma è in vantaggio.
TOLOI6
Subito arrembante, da “terzinaccio” vecchia maniera. Come centrale, il Ct, lo conosce, vuole capire se da esterno possa dare un contributo in più. Con Di Lorenzo dentro, torna a casa, cioè al centro della difesa. Dignitoso.
CRISTANTE6,5
E’ il cocco di tutti gli allenatori, che lo sbattono a destra, a sinistra e, come ieri, al centro, senza ricevere proteste. Se la cava anche stavolta. Garanzia. La sua presenza è appesa a Sensi.
PESSINA7
Il suo duellante per entrare nei 26, cioè Cristante, è al suo fianco. Ma alla fine i due potrebbero stare insieme anche dopo (dipende da Sensi). Il giovanotto è in rampa. A Cagliari, gioca bene e fa doppietta. I primi gol azzurri, che forse gli valgono il posto. Sensi o non Sensi.
KEAN5
La sua prova da centravanti dura meno di un tempo. Mancini lo sposta sulla fascia. Non c’entra il ruolo, non è proprio aria. Politano scalpita e spera.
BERNARDESCHI7
Nel suo ruolo da esterno destro, scivola, sbatte, ci mette un po’. Da “finto” centravanti fa subito gol. L’avversario non è attendibile, ma il segnale è confortante. Alla fine è utile nei tre ruoli offensivi. Da “sinistro” regala l’assist a Belotti. Sulla fascia bene anche Politano. Mancini dice: è una certezza. L’accendiamo.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 28 Maggio 2021, 23:30

© RIPRODUZIONE RISERVATA