La carica di Gattuso: «Non meritiamo questa classifica. Grande rispetto per la Lazio, ma dobbiamo risalire»
di Pasquale Tina

Napoli, la carica di Gattuso: «Non meritiamo questa classifica. Grande rispetto per la Lazio, ma dobbiamo risalire»

NAPOLI - “Non meritiamo questa classifica”. Rino Gattuso rilancia le ambizioni del Napoli a caccia di un risultato positivo per dare slancio alla rimonta in classifica. “Vogliamo risalire”. L’appuntamento di domani all’Olimpico contro la Lazio non è dei più semplici. I biancocelesti sono reduci da 9 vittorie consecutive in campionato. “Conosciamo il valore del nostro avversario. E’ una squadra forte. Correa porta palla e Immobile è devastante ad attaccare la profondità. Avremo tante difficoltà, ma mi aspetto ulteriori progressi rispetto all’Inter. Continuità di gioco e grande attenzione, queste sono le armi per fare bene. Non avremo un atteggiamento da provinciale, non ne siamo capaci, dobbiamo giocare come sappiamo. Stiamo anche meglio fisicamente, serve soltanto una scintilla per ritrovare entusiasmo. Posso garantire che questo gruppo di giocatori mi sta dando tutto. Non dobbiamo demoralizzarci alla prima difficoltà”.
LA FORMAZIONE. Potrebbe esserci una novità rispetto all’Inter. Ospina scalpita per una maglia da titolare. “Lo vedrete domani, Meret è il nostro titolare, ma non si è allenato due giorni e quindi deciderò dopo l’allenamento. Stesso discorso in difesa. Koulibaly non ci sarà. Ha ancora un po’ di edema e non posso rischiarlo. Non è il mio modo di fare. Di Lorenzo ha fatto bene da centrale nonostante la scivolata iniziale. Ha lottato contro Lukaku”. In mediana spazio ancora a Fabian. “E’ un giocatore forte, so bene che si esprime meglio da mezz’ala, ma adesso stiamo facendo di necessità virtù”. Poi toccherà a Demme. “Non ne parlo, lo farò quando sarà ufficiale. Comunque è stato il capitano del Lipsia, è primo in Bundesliga e ha esperienza, è facile capire che tipo di rinforzo sia. A me piace lavorare con le coppie in allenamento. Abbiamo quattro centrocampisti, quindi ne servono due. Cerchiamo elementi funzionali. Il confronto con De Laurentiis e Giuntoli è continuo. Lavoriamo per il bene del Napoli”.
Ultimo aggiornamento: Venerdì 10 Gennaio 2020, 13:38

© RIPRODUZIONE RISERVATA