Roma: Mou, partenza sprint nel 2023. Il Milan ci prova per Zaniolo

Roma: Mou, partenza sprint nel 2023. Il Milan ci prova per Zaniolo

di Francesco Balzani

Concede meno occasioni di tutti in Europa, ha 5 punti in più rispetto allo scorso anno e ha ottenuto la migliore partenza annuale dal 2010 ad oggi. Eppure nella Roma di Mourinho a fare davvero rumore è ancora il caso Zaniolo. Il numero 22 ieri ha vissuto un'altra giornata di vana attesa mentre tutto l'ambiente si spaccava sulla questione. Anche il ct Mancini ha detto la sua: «Deve mettersi a disposizione della squadra». Né Tottenham, né Milan hanno esaudito in pieno per ora le richieste della Roma: cessione a titolo definitivo a 30 milioni più bonus.

Ma i rossoneri hanno aperto all'obbligo di riscatto a 25 più bonus, per ora vincolato alla qualificazione in Champions ma le parti tratteranno oggi a Milano. Da Londra solo proposte di prestito o di scambio (gli Spurs offrono Gil, non gradito). Ma la profezia di Mou («Il 1° febbraio Nicolò sarà con noi») potrebbe comunque avversarsi. In caso di fumata bianca col Milan Pinto andrebbe poi su Ziyech, corteggiato pure dall'Everton. Intanto Zaniolo resterà a casa anche per Napoli-Roma. L'agente di Karsdorp, infine, si è fatto vedere a Trigoria con un problema analogo: per l'olandese sono arrivate solo proposte di prestito. A eccezione del Monza, che però non è disponibile a pagare il ricco ingaggio del terzino.


Ultimo aggiornamento: Martedì 24 Gennaio 2023, 21:44

© RIPRODUZIONE RISERVATA