Milan-Udinese alle 20.45, le probabili formazioni: Pioli lancia Rebic e Leao, Gotti punta su Nestorovski
di Massimo Sarti

Milan-Udinese alle 20.45, le probabili formazioni: Pioli lancia Rebic e Leao, Gotti punta su Nestorovski

“Perché Sanremo è Sanremo”, recita un vecchio slogan sul Festival. Ma anche San Siro è San Siro. Dopo aver recitato la parte del duro con Amadeus sul palco dell'Ariston, Zlatan Ibrahimovic si riunirà stasera al Milan per la sfida delle 20,45 contro l'Udinese. Anche se non potrà scendere in campo, fermato per circa 20 giorni dall'infortunio muscolare patito domenica contro la Roma. Lo svedese sarà di supporto ai compagni nel match contro i friulani, nel quale i rossoneri cercano continuità dopo la bella vittoria dell'Olimpico.

 

LA PROBABILE FORMAZIONE DEL MILAN

«La squadra ha fatto bene anche senza Ibrahimovic e questo dimostra la qualità del nostro gioco», ha detto il tecnico del Milan Stefano Pioli. Ed effettivamente, senza Ibra titolare, il Diavolo ha un bilancio di otto vittorie, due pareggi e la sola sconfitta dell'Epifania con la Juventus. Contro l'Udinese saranno out per infortunio anche Mandzukic, Bennacer e Calhanoglu. Quest'ultimo, come Ibra, appiedato da un problema muscolare occorso nel primo tempo di Roma. Nel 4-2-3-1 di Pioli Sarà Brahim Diaz a sostituirlo, con Castillejo a destra e con Leao e Rebic a completare l'attacco. Il portoghese e il croato sono pronti a scambiarsi di posizione per non dare riferimenti alla difesa dei friulani. Nel reparto arretrato rossonero rientrerà Romagnoli, mentre Kalulu (più di Dalot) dovrebbe far rifiatare Calabria.

 

LA PROBABILE FORMAZIONE DELL'UDINESE

L'Udinese, numeri alla mano, è in un buon momento sul piano dei risultati. Nelle ultime sette giornate ha perso solo all'Olimpico con la Roma, infilando per il resto tre pareggi e tre affermazioni. L'ultima, quella di domenica scorsa con la Fiorentina, grazie ad un gol di Nestorovski, che sarà confermato in attacco nel 3-5-2 bianconero al fianco presumibilmente di Llorente. Lo spagnolo, da quando è arrivato in Friuli dal Napoli, ancora non ha spostato gli equilibri, ma avrà un'altra chance. Panchina iniziale, salvo sorprese, per l'ex rossonero Deulofeu. Il Milan dovrà poi soprattutto fare attenzione agli strappi di De Paul (che con Luca Gotti ha arretrato il raggio della propria azione diventando un centrocampista ancora più completo) e Pereyra, In difesa ballottaggio Bonifazi-Samir per giocare con Becao e Nuytinck.

 

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Kalulu, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali, Kessie; Castillejo, Brahim Diaz, Rebic, Leao. All.: Pioli.

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Nuytinck, Samir, Stryger Larsen, De Paul, Arslan, Pereyra, Zeegelaar; Nestorovski, Llorente. All.: Gotti.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 3 Marzo 2021, 11:11

© RIPRODUZIONE RISERVATA