Milan-Sassuolo 1-3: Scamacca, un'autorete e Berardi condannano i rossoneri al secondo ko consecutivo

Pioli vuole allungare sul Napoli in attesa del posticipo con la Lazio

Video
di Salvatore Riggio

Soltanto quattro giorni fa il Milan sbancava il Wanda Metropolitano, battendo nei minuti finali l’Atletico Madrid. Invece, contro il Sassuolo gioca soltanto i primi 21’, per poi spegnersi e sparire dal campo. Dominato da un Sassuolo coraggioso, intraprendente e cinico. Stefano Pioli dovrà correre ai ripari senza aggrapparsi agli alibi delle assenze di Tomori (senza di lui, la difesa fa acqua da tutte le parti), Rebic e Giroud (farebbe rifiatare uno stanco Ibrahimovic) per non gettare al vento quanto di buono fatto in campionato.

Con due sconfitte di fila (Fiorentina e Sassuolo appunto), il Diavolo si ritrova l’Inter a -1. Si ha la sensazione che l’impresa di Champions possa aver distratto il Milan, forse ancora aggrappato con la testa alle speranze di qualificazione nella massima competizione continentale. Solo che la sfida con il Liverpool è il 7 dicembre e prima i rossoneri hanno altre due gare di campionato, quelle con Genoa (1 dicembre) e Salernitana (4 dicembre). Entrambe alla portata di un Diavolo capace di stupire tutti in questo avvio di stagione.

Segna Romagnoli al 21’ anticipando di testa di Scamacca, ma sbloccato il risultato, i rossoneri svaniscono. Perché tre minuti dopo Bakayoko perde palla nella propria metà campo, Raspadori accende Scamacca che da 20 metri realizza un gol meraviglioso. Ed è ancora Scamacca a metterci lo zampino sul raddoppio. Angolo del Sassuolo, testa di Florenzi, salvataggio sulla linea di Theo Hernandez, ribattuta di Scamacca parata di Maignan, che carambola su Kjaer e finisce in rete. Se nella ripresa San Siro si aspetta una reazione del Milan, si deve ricredere. Perché a segnare è ancora il Sassuolo, stavolta con Berardi. L’esterno si fa beffe di Romagnoli e batte Maignan. E di fatto il match si chiude per l’espulsione del capitano rossonero, per fallo da ultimo uomo su Defrel. Cala il sipario sulla peggior prestazione rossonera di questo campionato.

 

 

Milan-Sassuolo, la cronaca della partita

SECONDO TEMPO

94' - Cala il sipario a San Siro: il Milan perde la seconda partita consecutiva

90' - Quattro minuti di recupero concessi dall'arbitro

89' - Ultimo cambio per il Sassuolo, fuori Raspadori dentro Chiriches

80' - Triplo cambio per Dionisi: fuori Berardi, Frattesi e Matheus Henrique per Traorè, Toljan e Harroui. Nel Milan entra Kalulu per Saelemaekers

78' - La conseguente punizione di Berardi dalla media distanza viene respinta ma non bloccata da Maignan che comunque salva il risultato grazie anche all'aiuto di Ibrahimovic che spazza in area

77' - Defrel, lanciato in area da solo, viene steso da Romagnoli: rosso diretto per il capitano del Milan

74' - Messias impegna Consigli con un tiro dal limite dell'area, il portiere del Sassuolo devia in angolo

73' - Finisce nel taccuino dell'arbitro anche Kjaer per un fallo su Berardi

71' - Giallo per Tonali per un fallo su Lopez Matheus Henrique

69' - Ancora un cambio per Pioli: dentro Pellegri fuori Florenzi

66' - Anche Mimmo Berardi mette la sua firma sul match del Meazza. Dopo un'azione concitata del Sassuolo, l'esterno neroverde insacca la palla in rete con un diagonale che passa sotto le gambe di Maignan

 

64' - Ibrahimovic carica il destro dalla distanza: niente da fare per il Milan per pareggiare i conti contro il Sassuolo a San Siro

61' - È il momento di Tonali, Pioli cambia a centrocampo e rivela Bennacer per l'ex Brescia

59' - Dionisi lancia Defrel per Scamacca: primo cambio nel Sassuolo

57' - Saelemaekers ci prova con un sinistro dalla distanza, il tentativo finisce alto sopra la traversa

55' - Palla persa dal Sassuolo, recupera Saelemaekers che passa a Leao, il tiro dell'esterno di Pioli esce di poco al lato della porta di Consigli

54' - Giallo anche per Theo Hernandez per un fallo da dietro su Frattesi lanciato in ripartenza

53' - Primo ammonito nelle fila dei rossoneri: giallo a Bennacer per un fallo su Frattesi

48' - Milan più pericoloso nel secondo tempo, la squadra di Pioli vuole pareggiare i conti e non perdere punti importanti in ottica scudetto

46' - Doppio cambio per Pioli alla ripresa: dentro Kessie e Messias per Bakayoko e Brahim Diaz

 

 

 

PRIMO TEMPO

45' - Ancora un'occasione per il Sassuolo e per Scamacca: l'attaccante di testa sfiora il gol dell'1-3

38' - Giallo per Raspadori per un fallo su Bennacer

36' - Raspadori tenta il tiro, Maignan ci arriva ma non blocca la conclusione dell'attaccante del Sassuolo, Berardi prova ad arrivare sulla ribattuta ma non riesce. Niente da fare per gli uomini di Dionisi, cresciuti molto dopo il gol del pareggio

33' - Il Sassuolo passa in vantaggio a Milano grazie all'autorete di Simon Kjaer che devia di schiena il pallone di Scamacca, togliendogli la gioia della doppietta 

 

32' - Un'altra ripartenza per il Sassuolo. Berardi lancia sulla corsa Scamacca che crossa in area per Raspadori, Kjaer anticipa l'attaccante neroverde

30' - Leao crossa in area, ma viene anticipato dalla difesa del Sassuolo

28' - Braccio in area del Milan, l'arbitro chiede il consulto del Var che non ritiene di dover concedere il calcio di rigore al Sassuolo

27' - Giallo per Maxime Lopez

24' - Scamacca riporta la situazione in equilibrio. L'attaccante del Sassuolo con un gran tiro dal limite dell'area batte Maignan e pareggia subito i conti

 

21' - Cambia il risultato al Meazza: Romagnoli insacca di testa su sviluppo di corner e batte sul primo palo Consigli. 1-0 per il Milan nel match del pomeriggio contro il Sassuolo grazie alla prima rete in questa stagione per il capitano rossonero

 

17' - Ci prova di nuovo il Sassuolo: cross in area per Raspadori che viene anticipato. Dal calcio d'angolo conseguente, Scamacca si gira ma non inquadra lo specchio della porta di Maignan

14' - Ancora un'altra ripartenza per i padroni di casa: Ibrahimovic riceve palla sulla sinistra, crossa al centro ma Brahim Diaz non riesce ad agganciare il pallone dal limite dell'area

13' - Azione confusa del Sassuolo che non sfrutta gli errori della retroguardia del Milan e non riesce a sbloccare il risultato a San Siro

10' - Ripartenza del Milan a tutta velocità, ma stesso copione della prima azione: Leao imbecca Theo Hernandez, al momento del passaggio il terzino francese è in fuorigioco, Ibrahimovic riceve il cross, la bandiera alzata indica il fallo. Niente da fare ancora per i rossoneri

5' - Bennacer ci prova dal limite dell'area, il suo tiro viene deviato con la schiena da Maxime Lopez. Pochi istanti dopo ci prova anche Bakayoko, il tentativo finisce di poco largo della porta difesa da Consigli

3' - Subito pericoloso il Milan con Theo Hernandez che lancia Ibrahimovic, Muldur anticipa l'attaccante svedese: l'azione è irregolare per fuorigioco del terzino rossonero

1' - Tutto pronto a San Siro per la partita tra Milan e Sassuolo che vale la conferma del primo posto per gli uomini di Stefano Pioli. Primo possesso per gli ospiti

Milan-Sassuolo, formazioni ufficiali

Milan (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Bennacer, Bakayoko; Saelemaekers, Diaz, Leao; Ibrahimovic. All. Pioli.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Muldur, Ayhan, Ferrari, Kyriakopoulos; Frattesi, Lopez Matheus Henrique; Berardi, Scamacca, Raspadori. All. Dionisi.

Milan, Maignan torna titolare con il Sassuolo. Pioli: «Ha bruciato le tappe, grande mentalità»

 

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 29 Novembre 2021, 09:21

© RIPRODUZIONE RISERVATA