Milan, Pioli: «Non sarà decisiva, il campionato è una maratona». E rimprovera Ibrahimovic...

Milan, Pioli: «Ibra non ci sarà. E l'ho rimproverato per le immagini social»

di Salvatore Riggio

Il Milan vuole difendere il primato e l’imbattibilità. Anche contro la Juventus: «Non sarà decisiva, il campionato è una maratona», dice Stefano Pioli. Assente Ibrahimovic: «L’ho rimproverato per il video, mi avete tempestato di chiamate per sapere se ci fosse o meno».

Juventus. «Mi aspetto una Juventus in crescita. Ha dovuto iniziare un nuovo percorso, quindi è normale perdere qualcosina, ma è una squadra difficile da affrontare. Servirà una partita molto lucida».

Statistica. «Quale preferisco? Ci sono tanti dati importanti che testimoniano quanto di buono stiamo facendo. Ci siamo dati sempre dei piccoli obiettivi».

Vigilia. «Milan-Juventus è sempre una grande partita. Però, il campionato è una maratona, questa è solo una partita, importante, ma non decisiva».

Ibrahimovic. «Ho rimproverato Zlatan per quel video perché poi mi avete tempestato di messaggi per sapere se recuperava. Sta meglio, sta lavorando bene, ma domani non ci sarà».

Rafael Leao. «Sta crescendo, non ha le stesse caratteristiche di Ibrahimovic e quindi dobbiamo capire bene come servirlo. Vedo in lui grande voglia di crescere e migliorare».

Gara. «Tutte le partite servono per mostrare il nostro valore. Domani avremo di fronte un avversario di livello e quindi dovremo alzare il nostro rendimento».

Pareggio. «Se firmo? Se si pensa questo, si rischia di perdere».

Juventus. «Può perdere lo scudetto? Il campionato è ancora lungo».


Ultimo aggiornamento: Martedì 5 Gennaio 2021, 21:32

© RIPRODUZIONE RISERVATA