Il Milan si gode Messias, col Sassuolo verso il sold out. E oggi rinnova Pioli
di Luca Uccello

Il Milan si gode Messias, col Sassuolo verso il sold out. E oggi rinnova Pioli

Oggi sarà ufficiale. Stefano Pioli sarà ancora l'allenatore del Milan almeno per le prossime due stagioni. Oggi arriverà la firma, il tecnico metterà nero su bianco all'accordo raggiunto con la società di Via Aldo Rossi; un accordo che lo legherà ai rossoneri almeno fino al 2023 con opzione fino al 2024, con aumento dell'ingaggio fino a 3 milioni di euro. L'impresa di Madrid è solo l'ultima delle grande partite collezionate dai rossoneri sotto la sua gestione, in un anno e mezzo di lavoro al Milan. Tanti meriti, tante soddisfazioni. Tra queste aver creduto anche nel talento di Junior Messias, un ragazzo che fino a qualche stagione fa giocava in Eccellenza, cresciuto con il pallone nel sangue, lanciato tra i grandi dal Crotone con Giovanni Stroppa in panchina.
Una gioia immensa a Madrid, tra lacrime e ricordi. Dai primi gol col Casale alla rete decisiva al Wanda Metropolitano con l'Atletico. Dal Brasile all'Italia per diventare calciatore, facendo vari lavori come il fattorino, che i chilometri li macinava per consegnare elettrodomestici ai clienti. L'ex commesso è il primo brasiliano in gol in Champions dopo Kakà. Per il direttore sportivo Ursino è stata una grande emozione, primo perché vedevo la partita ed era intensa e poi perchè lui ha fatto due cose stupende già prima del gol: un'azione alla Messias, con una grande conclusione. Il ragazzo lo merita, è straordinario, oltre che un giocatore fortissimo». Per il Milan un acquisto importante di un giocatore recuperato, dopo un periodo passato ai box per qualche problema fisico.
Dopo il gol di Messias, intanto, è partita la caccia al biglietto per la finale tra il Milan e il Liverpool, la sfida del prossimo 7 dicembre a San Siro. Serve più di un'ora sul sito per l'acquisto del tagliando di ingresso. Uno stadio esaurito probabilmente come per le prossime sfide di campionato con Sassuolo e Salernitana. La società ha comunicato che è vicinissima al sold out per la gara di domenica pomeriggio e che nella sola giornata di ieri sono stati venduti più di 10mila biglietti per il match con la Salernitana.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 26 Novembre 2021, 08:52

© RIPRODUZIONE RISERVATA