Serie A

Tomori e Brahim Diaz rilanciano il Milan verso la vetta. Juve sconfitta 2-0 a San Siro

94' Fine partita 

93' Scintille in campo per un fallo di Paredes su Origi. Calcione a gioco fermo. Ammoniti Kean Paredes e Tonali 

93' Origi entra in area (versante destra) e impegna Szczesny con un tiro potente: angolo

90' Ci saranno 4 minuti di recupero 

86' Scambio tra Milik e Kean con quest'utlimo che entra in area sul versante di sinistra e calcia in porta. Kalulu devia sul fondo. Angolo. Dalla bandierina nesssun pericolo per i rossoneri 

85' Doppio cambio per il Milna. Fuori Bennacer, dentro Vranckx e Leao per Origi.

81' fuori Rabiot, dentro Soulé.

79 ' fuori Vlahovic, dentro Kean.

70' Occasione per Milik. Cross Danilo, Vlahovic aiuta il polacco a liberarsi per poter concludere di testa. Lo staco c'è, ma la palla finisce tra le braccia del portiere avversario 

67' Ocasione per Theo Hernandez: si lancia il profondità ritrovandosi davanti al portiere bianconero. Szczesny lo porta verso l'esterno costringendolo alla conclusione defilata: sopra la traversa 

64' Fuori Giroud, al suo posto Rebic. Fuori anche Diaz per De Ketelaere

59' Cambio anche nel Milan, fuori Pobega, dentro Krunic.

58 ' Doppio cambio per la Juventus: fuori Kostic, dentro Miretti e fuori Locatelli, per Paredes.

Gol del Milan

54' Raddoppio di Diaz. Errore di Vlahovic che regala il pallone a Brahim Diaz. Il milanista conquista campo e supera Bonuci per poi entrare in area da posizione defilata e trafiggere Szczesny. Festeggia togliendosi la maglia: ammonito 

50' Il secondo tempo sembra essere iniziato sulla stessa scia del primo: tanta difficoltà per le due squadre a trovare la via della porta 

46' Cambio per la Juve: fuori Cuadrado, dentro McKennie.

45' Inizia il secondo tempo, muove palla la Juventus

Intervallo in corso 

47' Duplice fischio. Poche emozioni in una scialba prima frazione. Il gol di Tomori, che ha preceduto lo scadere, incendierà la ripresa fino dal primo minuto

Gol del Milan

46' Tomori porta i rossoneri in vantaggio. Da calcio d'angolo la palla arriva a Giroud che tira dal limite: botta centrale intercettata dal compagno di squadra, che si gira e conclude da pochi metri. 1-0 

45' due minuti di recupero

40' Gioco spesso interrotto da falli: l'incontro non regala spettacolo 

37' Tiro di Bennacer dalla distanza: in curva

35' Conclusione da fuori area di Leao: stop e tiro. La palla termina sul palo. Il secondo 

26' Giallo per Cuadrado, primo ammonito della gara. Fallo tattico ai danni di Brahim Diaz

20' Palo di Leao. Da calcio d'angolo di Tonali, Kalulu colpisce di testa, la palla schizza all'indietro per Leao che di tacco colpisce il legno. 0-0

12' Occasione per Milik, cross basso dalla destra di Cuadrado per il velo di Vlahovic. Milik riceve palla spalle alla porta si volta e calcia in porta rasoterra. Para Tatarusanu.

9' Occasione per Cuadrado che arriva al tiro in diagonale dopo un affondo sulla destra: fuori

5' Inizio di gara a ritmi bassi. Milan e Juventus cercano il varco giusto senza accelerare sul  possesso palla 

0' Calcio d'inizio. Dà l'avvio il Milan. Entrambe le squadre giocano con la divisa casalinga 

Ore 17:45 Termina il riscaldamento, tra 15' il calcio d'inizio

La formazione ufficiale del Milan

Milan (4-3-3): Tatarusanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Leao, Brahim Diaz, Pobega; Giroud. 

La formazione ufficiale della Juventus

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Bremer, Alex Sandro; Cuadrado, Locatelli, Rabiot, Kostic; Vlahovic, Milik. 

Un San Siro tutto esaurito freme per una delle partite più attese dell’anno: Milan-Juventus. Pioli e Allegri devono fare i conti con l’infermeria piena e le fatiche di Champions League, ma non possono permettersi il lusso di pensare al turnover. Il Diavolo a Empoli ha conquistato tre punti rocamboleschi in pieno recupero, dimostrando carattere e voglia di vincere e lottando su ogni pallone. Al tempo stesso Pioli ha perso diversi a partita per infortunio e la coperta è estremamente corta. La Juve ha ripreso la marcia in campionato con una vittoria: il 3-0 al Bologna ha dato ossigeno, oltre a 3 punti preziosi. Si riparte da lì, da un attacco che funziona: Milik è diventato imprescindibile, Vlahovic ha ripreso la marcia. E in attesa di Di Maria, ancora squalificato, i bianconeri provano a riprendere continuità.

Le formazioni ufficiali 

Milan (4-3-3): Tatarusanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Leao, Brahim Diaz, Pobega; Giroud. 

A disposizione: Mirante, Jungdal, Ballo Touré, Adli, Rebic, Bakayoko, Dest, Origi, Thiaw, Krunic, Vranckx, De Ketelaere. 

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Bremer, Alex Sandro; Cuadrado, Locatelli, Rabiot, Kostic; Vlahovic, Milik. 

A disposizione: Perin, Pinsoglio, McKennie, Gatti, Miretti, Rugani, Soule, Paredes, Fagioli.

 

Dove vedere Milan-Juventus

Il calcio d'inizio è fissato per le 18.00; la partita sarà trasmessa in esclusiva in diretta streaming da Dazn e sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv ultima generazione compatibili con l'app, e, sempre grazie a quest'ultima, su tutti i televisori collegati al TIMVISION BOX, ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S) o ad un dispositivo Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast. Gli abbonati Sky potranno seguire il match in tv anche grazie alla app presente sul decoder Sky Q e attivando il canale satellitare Zona DAZN (numero 214 del satellite). La diretta testuale sul sito del Messaggero. 


Ultimo aggiornamento: Domenica 9 Ottobre 2022, 09:54

© RIPRODUZIONE RISERVATA