Milan-Chelsea 0-2, le pagelle: Leao svogliatello, Theo perde sempre l'uomo. Brahim fermato da Pioli

Milan-Chelsea 0-2, le pagelle: Leao svogliatello, Theo perde sempre l'uomo. Brahim fermato da Pioli

TATARUSANU 6 Due reti senza nessuna colpa e due grandi parate che confermano che Ciprian può essere ancora un portiere da Milan.

KALULU 6 Non perde mai la testa. Sempre attento e concentrato. Bravo a cercare spesso l’anticipo. La sua velocità glielo permette. Ormai è un vero e proprio centrale, fatto e finito.

GABBIA 6 Paolo Maldini ha fatto bene a non lasciarlo partire in estate. È cresciuto e col Chelsea ha dimostrato di poter giocare anche le gare che contano

TOMORI 5 Disastroso all’andata, ingenuo a San Siro. Ma il signor Daniel Siebert ha decisamente esagerato. Il rosso diretto è tanto, forse troppo per un contatto che in Europa di solito nemmeno si fischia…

THEO HERNANDEZ 5 Gioie e dolori. Quando fa il difensore perde sempre l’uomo. E Aubameyang ovviamente ringrazia. Ma non è il solo… (79’ Ballo-Tourè ng)

KRUNIC 5 È uno dei primi a perdere la concentrazione e a prendere un inutile giallo per proteste.

BENNACER 5 Fa quello che può e ancora una volta è poco, troppo poco per fare la differenza (62’ Pobega 5: si prende subito un giallo)

TONALI 6 C’è da correre tanto e lui come al solito non si tira mai indietro

BRAHIM DIAZ 6 Non lo ferma nessuno. Nessuno se non Stefano Pioli che dopo essere rimasto in dieci decide di sacrificare il giocatore sembra averne di più. È un errore, e grave non capire che per Leao è una di quelle serate dove non riesce a fare la differenza (37’ Dest 5: Pioli ricostruisce una linea con quattro difensori. Forse però ne bastavano tre…)

GIROUD 5 Tutto solo sbaglia la rete del pari (62’ Rebic 5: Rafa lo lascia troppo solo. E da solo contro la difesa del Chelsea è impossibile)

RAFAEL LEAO 5 Forse sarebbe stato meglio togliere lui piuttosto che Diaz. Serata da svogliatello… (79’ Origi ng)

PIOLI 5 Il suo Milan troppo nervoso. E cadere nelle provocazioni di Siebert è uno sbaglio imperdonabile per un Milan che ora è costretto a non sbagliare niente nelle prossime due Varese non vuole rischiare di compromettere il passaggio del turno


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 12 Ottobre 2022, 07:55

© RIPRODUZIONE RISERVATA