Il Milan si riprende il 4° posto: 3-0 al Cagliari, con l'autorete di Ceppitelli e i gol di Paquetà e Piatek

Serviva una vittoria al Milan per dare un segnale alle rivali per la Champions e per presentarsi sabato sera a Bergamo con più serenità. Ed ecco che la squadra di Rino Gattuso sfoggia una buona prestazione vincendo 3-0 contro il Cagliari grazie alla sfortunata autorete di Ceppitelli e alle reti di Paquetà (con dedica al Flamengo, colpito dal rogo nel suo centro sportivo che ha causato la morte di 10 ragazzi del vivaio) e Piatek. Un successo che consente ai rossoneri di riprendersi il quarto posto, dopo le vittorie di Lazio, Roma e Atalanta. Da parte sua, il Cagliari deve al più presto ritrovarsi. La squadra di Rolando Maran è solo a +3 dal terz’ultimo posto. Insomma, non una situazione tranquilla per i sardi. Il Milan sbaglia pochissimo e sblocca il risultato già al 13’: tiro a giro di Suso, respinta corta di Cragno, la palla carambola su Ceppitelli ed entra in rete. L’incubo per il difensore continua quando al 22’ Calabria mette in mezzo un bel pallone e Paquetà gli sbuca alle spalle siglando il 2-0. Passano 3’ e Piatek si toglie il lusso di fallire il tris. Nella ripresa il Milan sembra accontentarsi del doppio vantaggio, ma è risvegliato dal miracolo di Donnarumma su Joao Pedro, che poi nella respinta centra la traversa. È l’unica vera occasione dei sardi che al 17’ subiscono anche il 3-0 del solito Piatek (23° gol stagionale).


LA CRONACA

 
Ultimo aggiornamento: 11 Febbraio, 00:27


© RIPRODUZIONE RISERVATA