Mihajlovic, il videomessaggio di Niccolò: «Anche io ho la leucemia. Lottiamo insieme e portiamo a casa il risultato»

di Alessia Strinati
«Lottiamo insieme e pensiamo a portare a casa il risutato». Sono queste le parole di Nicolò, un ragazzo di 14 anni che ha voluto incoraggiare l'allenatore Sinisa Mihajlovic, dopo l'annuncio della sua malattia. Nicolò ha anche lui la leucemia, una malattia che combatte da tempo, senza arrendersi e, ispirato dalle parole dell'allenatore del Bologna, ha voluto rispondergli con un video messaggio di YouTube.

Mihajlovic, parla l'ex moglie di Ivan Zazzaroni: cosa dichiara sull'ex marito dopo


Mihajlovic nella conferenza stampa aveva annunciato di voler iniziare quanto prima le cure, per poter uscire da questo incubo il prima possibile, e così ha fatto. Sinisa ha iniziato anche in anticipo la terapia e da lunedì  sera è nel reparto ematologia dell’ospedale Sant’Orsola di Bologna. Il 14enne esprime parole di coraggio, ma gli dà anche dei consigli, visto che lui purtroppo questa battaglia la sta portando avanti già da qualche tempo.
 Nicolò consiglia di non perdere a determinazione che ha mostrato in conferenza stampa: «Io ho deciso di affrontare la malattia con ferocia, aggressività e senza esitazioni per vincerla. Questa forza è vitale. Ecco Sinisa, dalle parole lette ieri ho notato che hai già guardato in faccia la realtà e con determinazione vuoi combattere, ma mi sento di dirti che devi mantenere questa mentalità».
 
 


Il ragazzo ha scoperto di avere questa malattia un anno fa: «La determinazione non basta per vincere questa partita. La mia la sto giocando, dura più di 90 minuti, ma sono in vantaggio. Pensiamo adesso quindi a portare insieme a casa il risultato», spiega. Nicolò, tifoso del Foggia, ha poi lanciato un invito a Mihajlovic: «Ti aspetto qui con il Bologna. Un saluto e un in bocca al lupo».
Martedì 16 Luglio 2019, 13:55



© RIPRODUZIONE RISERVATA