Manchester United-Atalanta 3-2, le pagelle: Demiral cancella Ronaldo, che poi si vendica
di Daniele Petroselli

Manchester United-Atalanta 3-2, le pagelle: Demiral cancella Ronaldo, che poi si vendica

Manchester United-Atalanta 3-2, le pagelle. Terza giornata di Champions League e Atalanta sfiora il colpaccio all'Old Trafford. Contro il Manchester United sconfitta per 3-2 immeritata, dopo che era passata in vantaggio con Pasalic e Demiral. Nella ripresa Rushford e Maguire pareggiano i conti, poi decisiva a 9' dalla fine la rete del solito Cristiano Ronaldo.

 

LE PAGELLE DELL'ATALANTA

Musso 6.5: inizio quasi titubante, poi sale decisamente in cattedra con almeno un paio di interventi importanti, soprattutto su Ronaldo a inizio ripresa e su Bruno Fernandes. Decisivo.

 

De Roon 5.5: si ritrova in difesa contro una squadra e uno stadio che può far tremare le gambe. Invece tiene botta, anche se poi va in grossa difficoltà nella seconda parte.

 

Demiral 7.5: un dolore muscolare sembra limitarlo quasi da subito, ma lui lotta alla grande, annullando l'ex compagno Ronaldo e poi trovando anche la rete sugli sviluppi di un corner. Un solo errore, quando si perde Rushford a fine primo tempo e per poco non gli concede il gol. (Dal 1' st Lovato 5.5: un giallo lo limiti quasi fin da subito, poi sale la marea rossa e la subisce)

 

Palomino 5.5: gli attaccanti dello United si muovono spesso, ma lui, nonostante questo, chiude a ogni cosa o persona voglia passare dalle sue parti per un tempo. Soffre però tanto quando il Manchester deve recuperare il doppio svantaggio. Si perde lui CR7 nel gol che decide la sfida.

 

Zappacosta 5.5: molto attivo sulla destra, dove beffa spesso un disattento Shaw. Decisivo il suo assist per il vantaggio. Nella ripresa cala e dalle sue parti arrivano i due gol presi.

 

Freuler 6.5: è lui il cervello della squadra, quello che detta i ritmi. E non delude. Soprattutto quando c'è da ragionare e tenersi alti nella ripresa, quando lo United attacca a testa bassa e c'è bisogno di uscire per respirare.

 

Koopmeiners 6: si limita al compitino per buona parte del primo tempo, poi dopo il vantaggio comincia a salire di giri e si toglie un po' di timori. Ma non basta.

 

Maehle 5.5: si va poco da quella parte, ma lui quando può cerca di farsi trovare pronto. Si vede tanto in fase di ripiegamento ma soffre tanto.

 

Pasalic 7: è l'uomo dei gol pesanti dell'Atalanta in Europa e si conferma anche all'Old Trafford. Concreto e al tempo stesso elegante nella sua azione. Sempre prezioso. (Dal 23' st Malinovskyi 5.5: sfiora il gol ma non incide come dovrebbe)

 

Ilicic 6.5: sta crescendo in condizione e si vede. Si muove parecchio ed è lui a cercare spesso la palla giusta per i compagni, come in occasione del vantaggio. Cala decisamente nella ripresa e Gasp giustamente lo toglie. (Dal 23' st Miranchuk 5.5: entra nel momento più delicato e subisce come i compagni l'onda rossa)

 

Muriel 6: forse quello meno brillante della squadra atalantina, ma comunque prezioso soprattutto nelle prime fasi, quando c'è da far male ai padroni di casa. (Dal 11' st Zapata 6: ci prova a mettere in difficoltà Maguire e compagni e per poco trova il tris, ma stavolta non è fortunato)

 

All.Gasperini 5.5: 45' minuti in Champions non possono bastare. L'Atalanta è una meraviglia solo nel primo tempo, poi subisce la furiosa rimonta dei padroni di casa, che sfruttano bene gli errori altrui. Forse c'era da trovare qualche soluzione diversa per contenere Ronaldo e compagni. Sarebbe stato più giusto un pari.

 

LE PAGELLE DEL MANCHESTER UNITED

De Gea 6.5: sempre attento, può poco sui gol dei bergamaschi. Che parate su Zapata e Malinovskyi.

Wan-Bissaka 6: dovrebbe spingere tanto sulla destra ma lo si vede davvero solo a sprazzi. Meglio nel secondo tempo, dove dalla sua parte trova più spazi.

Lindelof 5.5: fatica come tutto il reparto arretrato, anche se meno degli altri. Non una serata piacevole, soprattutto quando entra Zapata.

Maguire 6: Si perde Demiral in occasione del 2-0 ma in generale è molto poco attento. Rimane però generosissimo in avanti e trova lui il pari (anche se immeritato).

Shaw 5.5: sulla sinistra dovrebbe spingere lui e invece vede passarsi Zappacosta e Ilicic. Quanta fatica per il difensore di casa, che si vede solo quando cala l'Atalanta.

Fred 6.5: due occasioni, di cui una clamorosa a fine primo tempo, quando avrebbe potuto servire invece Ronaldo. E' l'unico a provarci nei primi 45', così come in ripiegamento. (Dal 43' st Matic sv)

McTominay 5.5: si perde Demiral in occasione del raddoppio atalantino, ma in generale non è un fulmine di guerra. Meglio nella ripresa, quando c'è da lottare per recuperare il risultato e sfiora anche il pari colpendo un palo clamoroso. (Dal 21' st Pogba 6.5: entra e è come la luce per lo United, che in poco tempo prende e sorpassa l'Atalanta)

Greenwood 5.5: tra i meno negativi in mezzo al campo, anche se non ha mai un guizzo vero e proprio. Meglio nel recuperare palloni. (Dal 28' st Sancho 6: pericoloso sulla destra, qualche buono spunto ma non di più)

Bruno Fernandes 7: prova a inventarsi qualcosa ma i bergamaschi praticamente dietro sono quasi perfetti. Sfrutta una sbavatura offrendo a Rushford il gol che riapre l'incontro. E' lui il migliore dei suoi.

Rashford 7: fa correre un brivido ai tifosi atalantini sul finire della prima frazione quando spara alto da due passi da Musso. Si muove molto sul fronte d'attacco e si rende spesso pericoloso. E' lui a riaprirla, prima di uscire per un problema fisico. (Dal 21' st Cavani 5.5: quasi impalpabile)

Ronaldo 6.5: la stella della serata viene messa in ombra dalla difesa ospite, che lo limita in tutto e per tutto. Solo nel secondo tempo si sveglia, ma Musso è sempre attento. Poi però trova il gol che decide l'incontro. I campioni sono anche questi.

All.Solskjaer 6: che reazione, anche se più di pancia dei suoi ragazzi. Una vittoria dopo un periodo complicato per lo United, che ha rischiato grosso contro una buona Atalanta ma durata solo un tempo.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Ottobre 2021, 23:01

© RIPRODUZIONE RISERVATA