Le pagelle di Crotone-Juve. Buffon, 650 in scioltezza. Morata non basta
di Alberto Mauro

Le pagelle di Crotone-Juve. Buffon, 650 in scioltezza. Morata non basta

CROTONE
Cordaz 6: Ottimi riflessi su Morata, incolpevole sul gol del pareggio
Magallan 5,5: Buona prestazione macchiata dall’errore sul pareggio: si perde Morata 
Marrone 6,5: Tiene le redini della difesa e non soffre
Luperto 6: Pochi svolazzi, molta sostanza
Pereira 6: Ha l’occasione del 2-1 ma tira addosso a Buffon
Vulic 6,5 Ottimi affondi, ha qualità interessanti
Cigarini 6,5 Il cervello del Crotone, aperture di qualità, ma gli manca il colpo del K.O., quando spara alto a porta spalancata
Molina 6 Concreto, sbaglia poco
Reca 6,5; Conquista il rigore del vantaggio, ma pasticcia in copertura
Messias 7 Una spina nel fianco bianconero, in movimento costante, allunga la squadra
Simy 7 Secondo gol contro la Juve in carriera, freddissimo dal dischetto
Stroppa 7 Primo punto in stagione, se la gioca alla pari coi Campioni d’Italia
(38’ st Golemic ng) (29’ st Rispoli ng)(29’ st Siligardi 6) (42’ st Petriccione ng)

JUVE
Buffon 6,5; Salva alla grande su Pereira e fa 650 in A in scioltezza
Danilo 5 Soffre parecchio in contenimento, i pericoli arrivano dalla sua parte, spesso in affanno come nell’azione che porta al rigore del Crotone
Bonucci 5 Provoca il rigore con un intervento in ritardo su Reca, balla parecchio
Demiral 6 Il più solido là dietro, qualche sbavatura di tempi, ma salva alla grande in almeno un paio di occasioni
Chiesa 5 Assist per l’1-1 di Morata, poi il rosso diretto che lascia la Juve in 10
Bentancur 6 Parte col freno a mano, nella ripresa si rivede il vero Rodrigo, sfiora il gol con un tiro al volo velenoso
Arthur 6 Ottimo palleggio, testa e piedi veloci, ma serve più profondità
Frabotta 5,5 Timido, affonda poco e perde qualche pallone di troppo
Kulusevski 6 Tanta corsa, tanto fisico e poca qualità, spreca un paio di tiri e non incide come potrebbe
Portanova 6 Lanciato a sorpresa da Pirlo, ci mette personalità e non sfigura
Morata 7 Cinquantesima in maglia Juve festeggiata con un gol da centravanti vero, anche se non lo è. Nella ripresa si scatena, sfiora il 2-1 prima con un palo clamoroso poi con un gol annullato per fuorigioco millimetrico
Pirlo 5,5 Cinque punti in tre partite, senza contare lo 0-3 a tavolino al Napoli. Giusto sperimentare, ma forse questa Juve avrebbe anche bisogno di qualche certezza in più. A Kiev non sono ammessi passi falsi
(24’ st Rabiot 5,5), (24’ st Bernardeschi 6), (11’ st Cuadrado 6)
 


Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Ottobre 2020, 23:23

© RIPRODUZIONE RISERVATA